Crea sito

Aleksandr Dugin: martedì 11 giugno tappa a Messina, del filosofo russo consigliere di Putin

E’ il filosofo della denuncia della perdita dell’Identità, del recupero della Tradizione, dei Soggetti Radicali contro l’One Word, lo stato globale. Punta il dito contro le masse ad unidimensionalità materialista e l’europeo alienato e distratto dalle parole d’ordine del politicamente corretto. Alcune delle sue affermazioni sono diventate popolari nel circuito dei siti e della informazione alternativi. Ed i suoi numerosi libri stanno uscendo dalla nicchia del Politicamente Scorretto e incominciano a circolare anche al di fuori dei circuiti delle case editrici alternative e culturalmente non omologate al “pensiero unico”. Ora il diversamente europeo Aleksandr Dugin, scrittore e politologo russo, e promotore della “Quarta Teoria Politica”, strumentalmente additato come consigliere di Putin arriva in Italia per una lunga tournee che farà tappa, unica in Sicilia, anche a Messina.

“CIVITAS – Identità e diversità”, il titolo del convegno che si terrà martedì 11 giugno alle ore 17.00 presso la Sala Cannizzaro del Rettorato dell’Università di Messina. L’intervento del Prof. Dugin sarà introdotto dal Presidente della Associazione Sicilia-Russia, Salvo Ardizzone, mentre il giornalista Antonio Arena farà da moderatore. Il convegno si svolge sotto il patrocinio del Comune di Messina e vedrà la presenza di autorità istituzionali e politiche. L’evento curato da “REuropa-Università d’Estate 2019”, Eurasiarte dalle Associazioni Sicilia-Russia ed Azione Radicale, è organizzato e promosso dalle Associazioni “Città Plurale”, “Vento dello Stretto” e “Morgana”.