Crea sito

Alessandro Geraci (M5s): “Crollata la ringhiera di protezione della passerella di Via Nicosia, sul Torrente Bisconte”

“Oltre ai già noti problemi del Villaggio , inserito in ambito di risanamento nella lontana legge 10 del 1990, con una discarica a cielo aperto nell’ampio terreno dello IACP che da oltre un decennio fa orecchie da mercanti sulla risoluzione definitiva del problema;
come era ampiamente prevedibile oggi è totalmente crollata la ringhiera di protezione della passerella sita in via Nicosia, che consente l’attraversamento sul torrente Bisconte ed il collegamento alla principale via direzione artiglieria, strada percorsa giornalmente da pedoni, mezzi privati nonché mezzi pubblici”. A denunciare l’accaduto è il consigliere del terzo quartiere Alessandro Geraci (m5s).
“Proprio perché per il sottoscritto la sicurezza sul territorio è fondamentale ed imprescindibile – prosegue Geraci – già a Marzo 2019 avevo sollevato la questione in commissione, in modo da inviare a dipartimento e assessorato competenti: non una semplice segnalazione, ma una Delibera di Quartiere (la n30) firmata e approvata dall’intero consiglio in data 4 aprile 2019 in cui si chiedeva urgente messa in sicurezza e verifica della struttura. Purtroppo, trascorsi 9 mesi, la stessa è totalmente crollata senza alcun intervento da parte di Nessuno.
Forse si pensava di inglobare questo intervento nei lavori di chiusura del torrente Bisconte/Catarratti?
Ma a tal proposito – prosegue il consigliere– il 22 ottobre scorso erano stati annunciati con tanto di brindisi sul posto, l’inizio dei lavori dal presidente della regione Siciliana Nello Musumeci e dal Sindaco Cateno De Luca. Ad oggi è tutto fermo. I residenti (e non solo) si chiedono: Cosa è successo? Perché non sono partiti i lavori?”.
“Mi auguro – conclude il consigliere – che i lavori tanto attesi possano iniziare il prima possibile, ed auspico insieme all’intero consiglio della terza circoscrizione di essere coinvolti nelle prossime riunioni che riguardino in particolar modo la gestione della viabilità per tutta la durata dei lavori”.