Crea sito

Approvata l’Agenzia per il risanamento comunale, De Luca soddisfatto

Con il voto favorevole di 30 consiglieri e un  astenuto il Consiglio comunale di Messina ha approvato, dopo cinque ore di dibattito quando era da poco passata mezzanotte e mezza, la nascita dell’Agenzia per il risanamento di Messina. Unico assente, il consigliere Giovani Scavello, giustificato perché in viaggio di nozze. Astenuto, come da prassi è il presidente Claudio Cardile. Dopo l’approvazione il sindaco De Luca non nasconde l’emozione: “Abbiamo posto una pietra miliare per un nuovo corso delle politiche del risanamento. Grande discontinuità rispetto al passato. Sento ancora di più la responsabilità di questo nuovo corso. E io non ho fatto altro che cercare da parte vostra di avere il mandato di prendermi questa responsabilità. Avremo modo di approfondire alcuni aspetti che vanno discussi e risolti. La città  si aspetta da parte del Palazzo municipale altrettante decisioni importanti”.
“Io spero – prosegue – che quest’aula accolga la sfida, ché io ho la necessità proprio sui tempi. Diamoci dei tempi. Io chiedo solo di avere quel rispetto sui tempi, perché credo faccia parte della democrazia non che non è solo enunciazione di principi, ma sono le risposte che si danno alla comunità”.