Crea sito

Argento e Scivolone (M5s): “L’edificio ex Samar potrebbe crollare da un momento all’altro” [VIDEOREPORTAGE]

Mettere in sicurezza con estrema urgenza l’area nei pressi dell’edificio ex Samar, sito nei pressi della Stazione della Metroferrovia di Contesse: una struttura che da tempo versa in condizioni disastrate e che potrebbe mettere a repentaglio l’incolumità dei cittadini. È la richiesta presentata all’Amministrazione dal capogruppo del M5s Andrea Argento e dal consigliere della II Circoscrizione Paolo Scivolone, che chiedono interventi urgenti per scongiurare gravissimi danni ambientali. «Le condizioni dell’edificio sono ben note da tempo, eppure, nonostante i numerosi solleciti del Quartiere e le battaglie dell’ex consigliere Ciccio Gallo, la struttura si trova ancora lì, in attesa che le prossime mareggiate ne provochino il crollo. Si tratta di una situazione di criticità massima e non è più possibile tergiversare ancora in attesa di qualche tragedia», sbottano gli esponenti del M5s, che spronano il sindaco Cateno De Luca e l’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli ad intervenire. «Come prima cosa – proseguono – bisogna rendere inaccessibile l’area, programmando poi tutti gli interventi necessari di concerto con la Regione siciliana, la Capitaneria di Porto, l’Ufficio del Demanio Marittimo ed Rfi. È necessario procedere con l’abbattimento del manufatto e provvedere in seguito alla bonifica di quel tratto di litorale, sottratto da decenni alla collettività».

Sotto la lente dei consiglieri anche le condizioni del sottopassaggio di Via Contesse, nel Villaggio Unrra. «Nelle giornate piovose, la strada che permette di giungere alla Stazione della Metroferrovia di Contesse è totalmente inaccessibile, con relativi disagi per passeggeri e residenti, che temono per la propria incolumità a causa delle condizioni precarie della passerella pedonale, insicura e del tutto impraticabile in condizioni di maltempo», spiegano, chiedendo provvedimenti urgenti per “normalizzare” il deflusso e lo scolo delle acque piovane, con relativi interventi per ripristinare la sicurezza e il decoro urbano.