Crea sito

Autorità Sistema Portuale dello Stretto: nominato il Segretario Generale, ma la nomina potrebbe non essere valida

Lo scorso 31 Ottobre su proposta del Presidente dell’Autorità del Sistema Portuale dello Stretto Dott. Mario Mega, “il Comitato di Gestione della stessa Autorità ha nominato il Dott. Domenico La Tella nuovo Segretario Generale dell’AdSP dello Stretto per il quadriennio 2020/2024. All’avviso pubblico erano pervenute 39 candidature che sono state oggetto di attenta analisi da parte del Comitato di Gestione prima della ratifica della proposta avanzata dal Presidente.”
La stessa nomina però, potrebbe risultare in insanabile contrasto con quanto statuito dalla Legge 7 agosto 2012, n. 135, e confermato da due Circolari della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2014 e nel 2016. La legge in questione ha imposto alle Pubbliche Amministrazioni il divieto di attribuire incarichi di studio, consulenza, dirigenziali o direttivi a soggetti collocati in quiescenza, con l’eccezione di incarichi, cariche e collaborazioni che possono essere concessi a titolo gratuito per non più di un anno senza possibilità di rinnovo. Risulta invece che il dott. Latella dovrebbe essere posto in quiescenza il prossimo anno. La sua nomina dunque cozzerebbe in modo disastroso con il divieto di conferire a soggetti prossimi alla pensione incarichi il cui mandato si svolgerebbe sostanzialmente in una fase successiva al collocamento in quiescenza, rischiando qualora tale evenienza fosse confermata l’invalidazione della nomina o un ulteriore precarietà dello strategico ruolo di Segretario Generale dell’AdSP.
Il Dott. Domenico La Tella, è un ufficiale del Corpo delle Capitanerie di porto prossimo all’età pensionabile, con il grado di Capitano di Vascello, e attualmente ricopre il ruolo di Capo del 1^ Ufficio “Sistemi di monitoraggio del traffico marittimo” presso il VII Reparto del Comando Generale delle Capitanerie di porto.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com