Crea sito

Basket: Al PalaMili arriva il CUS Catania, la ZS Group Messina prova ad ingranare la “sesta”

Per la diciannovesima giornata, sesta di ritorno del campionato di serie C Silver, la ZS Group Messina torna tra le mura amiche per affrontare il CUS Catania. Dopo il successo ottenuto domenica scorsa al “PalaVerde” di Milazzo, i peloritani sono in serie utile da ben cinque giornate. Capitan Mazzù e compagni stanno risalendo la classifica che adesso, con 22 punti all’attivo, li vede in sesta posizione, a due lunghezze da Barcellona e Torrenova, con quattro punti di vantaggio sul Giarre e sei su un quartetto di squadre del quale fanno parte gli universitari etnei, prossimi avversari della Basket School. Cinque le vittorie conquistate in questo 2019, ma i giallorossi non si vogliono fermare qui e domenica proveranno a ingranare la “sesta”. Come in tutte le gare di questo girone siciliano, i messinesi dovranno però fare i conti con un avversario scomodo, che giungerà al “PalaMili” al completo e soprattutto voglioso di riscatto. Il CUS Catania è reduce da quattro sconfitte sulle cinque gare giocate nel nuovo anno, ultime quelle subite ad opera del Cocuzza in trasferta e della capolista Ragusa in casa. Il team affidato a Giuseppe Guadalupi fa leva su un gruppo di giovani che stanno crescendo gradualmente, fra i quali spiccano Ruggero Elia (16.3 ppg), in doppio tesseramento con l’Alfa Catania in serie B come Mazzoleni (10.8), Cuccia (9.8) ed il capitano Federico Lo Faro (12.4). In trasferta i cussini hanno ottenuto 3 vittorie con una media di 62.3 punti realizzati e 75.3 subiti. La Basket School in casa ha vinto 6 partite, 3 le sconfitte, con una media di 75.5 punti fatti e 72.6 subiti. Importante per la ZS Group Messina sfruttare il fattore campo per tentare di agganciare le formazioni che la precedono in graduatoria, ma non sarà facile, come sottolinea il dirigente Clemente Mazzù: “Non mi aspetto una gara facile, già all’andata è stata una battaglia, con infortuni durante la partita. Ricordo quelli occorsi a Nino Sidoti e Alberto Mazzullo e ci fu bisogno di una prestazione super da parte degli altri giocatori. Domenica, assolutamente, ci vuole la massima concentrazione sin dall’inizio per provare di portare a casa due punti che già ci metterebbero in una buona posizione per quello che è il nostro obiettivo, cioè di centrare i playoff”.
All’andata Messina ha espugnato il “PalaCUS” per 75-68, anche i precedenti in riva allo Stretto sono favorevoli alla Basket School. Nel campionato 2016-17 i messinesi si imposero al PalaTracuzzi per 61-53; nella stagione successiva ancora una vittoria degli scolari per 80-72, che replicarono in gara-1 dei playout (95-83). Sfida da non perdere, dunque, per gli appassionati e per i tifosi giallorossi. Appuntamento domenica 10 febbraio al “PalaMili”, ore 18:00, per la palla a due di ZS Group Messina – CUS Catania. Dirigeranno il match i signori Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi e Francesco Giunta di Ragusa.