Crea sito

Comitato Idea San Licandro, Magazzù: “Ma siamo a Messina o a Chernobyl?” [FOTO]

Il Co-fondatore del comitato idea San Licandro, Francesco Pio Magazzú, denuncia lo stato di totale abbandono e degrado in cui versa la Villa “San Nicandro”: “In questi caldi giorni di luglio si è tanto parlato delle condizioni delle aree verdi della nostra città, tra blitz e dirette Facebook. Oggi da cittadino e da volontario voglio denunciare lo stato di totale degrado in cui versa la villa “San Nicandro” sita a San Licandro. Entrando nella via si ha le sensazione di trovarsi in Ucraina, precisamente a Chernobyl, dove la natura ormai regna sovrana. Spazzatura, erbacce, arbusti che superano i 2 metri, alberi e giochi abbandonati e pericolanti arredano infatti questa villa. Quella che inizialmente doveva essere un’area per bambini oggi è un area giochi per cani, gli unici in grado di potersi divertire in questo spazio.
Come se il degrado non bastasse, abbiamo anche un continuo spreco di risorse pubbliche: la fontana presente, infatti, perde copiosamente. Domenica un albero, probabilmente malato, ha perso un ramo di grandi dimensioni che è finito in strada, per fortuna senza causare danni a cose o persone, redendo necessario l’intervento dei vigili del fuoco per mettere la villa in sicurezza e per evitare che l’albero potesse provocare/riportare altri danni.
Il consigliere di circoscrizione del M5s, Gabriele Rosselini, ha segnalato più volte lo stato di abbandono di quest’area, purtroppo senza ottenere risposte da MessinaServizi nè dall’attuale amministrazione.
Potremmo mai vedere questa villa pulita e sistemata? O dobbiamo sperare in qualche blitz?”