Crea sito

CUS Unime – Hockey: Per il Cus Unime goleada alla ripresa del campionato di Serie B

Bella vittoria per il Cus Unime che, alla ripresa del campionato di Serie B, con una prestazione super liquida con un rotondo 6-0 la PGS Don Bosco.
Alla cittadella sportiva universitaria (campo casalingo anche della PGS Don Bosco) va in scena il più classico dei testa-coda con tante insidie nascoste: i cussini, primi in classifica a punteggio pieno, sfidano il fanalino di coda che, però, senza avere nulla da perdere, è intenzionato ad affrontare a viso aperto gli universitari tentando di far loro uno sgambetto. Ma alla fine i 3 punti per i gialloblu arrivano senza particolari preoccupazioni, soprattutto grazie ad una partenza super e ad una gara condotta con sicurezza e determinazione, concedendo molto poco in difesa e creando molte occasioni offensive, diverse delle quali neutralizzate magistralmente dall’estremo difensore del Don Bosco.
“Penso che avremmo potuto chiuderla con un risultato anche più rotondo – questo il commento a fine gara di un soddisfatto Giacomo Spignolo, Tecnico del CUS – Siamo tutti molto soddisfatti perché la squadra ha giocato si dal primo minuto con l’obiettivo di vincere, realizzando anche una bella prestazione sul piano del gioco. Forse dobbiamo ancora lavorare sulla velocità dell’azione offensiva negli ultimi 20 metri ma abbiamo una settimana per affrontare quest’argomento e preparaci al meglio per il big match di sabato prossimo contro la GS Raccomandata. Bene anche l’inserimento di Ottavio Murè, che ci ha dato una grossa mano a centrocampo, cosi come molto bene i nostri giovani, con un Alberto Abate veramente sorprendente.
Queste, invece, le parole del team manager Peppe Pinizzotto: “Vittoria importante e meritata, sofferta forse solo nei primi 10 minuti, soprattutto per mancanza di concretezza da parte nostra. Alla fine è un 6-0 ampiamente meritato che ci da tanto entusiasmo per preparaci al meglio per il prossimo importantissimo incontro contro Giardini, per noi fondamentale perchè i darebbe la possibilità di chiudere definitivamente i giochi in ottica qualificazione playoff”.
Gara ottimamente diretta dalla coppia Guadagnino – Colletta.