Crea sito

De Domenico (ARS): “Cosa osta alla nomina dei nuovi organi di governo dell’Ente Teatro di Messina”

Il deputato regionale Francesco De Domenico insieme ai colleghi del PD Lupo, Arancio, Di Pasquale e Sammartino, chiede all’Assessore per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo dell’Assemblea Regionale Siciliana, in un interrogazione a risposta scritta, di conoscere i motivi che ostano alla nomina dei nuovi organi di governo dell’Ente Teatro di Messina, segue il testo integrale dell’interrogazione:

“Avvio della nuova stagione artistica e nomine degli organi di vertice dell’Ente Teatro di Messina

All’Assessore per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo, considerato che:

l’attuale assetto della governance dell’Ente Teatro di Messina non ha consentito e non consente l’inizio della nuova stagione artistica, in quanto, dovendosi procedere a necessarie modifiche dello Statuto dell’Ente, non sono state ancora nominati nè il Consiglio di Amministrazione nè Sovrintendente, nè, d’altro canto, le funzioni attualmente attribuite al Commissario ad acta, consentono lo svolgimento dell’attività artistica dell’Ente per la stagione in corso;

il ritardo determinatosi finora nell’attività dell’Ente rischia di compromettere definitivamente la stagione artistica, provocando, oltre ad un danno per la collettività messinese, una grave perdita per lo stesso Ente sul piano dell’acquisizione di risorse economiche e del prestigio dell‘istituzione;

il successo della stagione artistica appena conclusasi, che ha visto il numero degli abbonamenti aumentare dai precedenti ottocento a quasi duemila complessivi;

la grande rilevanza dell’attività dell’Ente nel panorama culturale della Città metropolitana di Messina, nonchè il considerevole numero di dipendenti impiegati presso l’Ente, che al momento ammonta a cinquantanove unità;

attualmente l’Ente evidenzia uno squilibrio tra le varie categorie professionali dei dipendenti e l’assenza di figure dirigenziali nel proprio organico;

per sapere:

cosa osta alla nomina dei nuovi organi di governo dell’Ente;

se l’Assessore per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo intende procedere, nelle more del processo di nomina della nuova governance, all’estensione delle funzioni dell’attuale Commissario ad acta affinchè possa avere inizio la nuova stagione artistica dell’Ente;

qualora risolta la questione della nomina dei vertici, quali provvedimenti intende adottare, per consentire all’Ente una ordinaria amministrazione adeguata all’importanza dell‘Ente.”

DE DOMENICO
LUPO
ARANCIO
DI PASQUALE
SAMMARTINO