Crea sito

Inchiesta ‘Terzo Livello’ 17 rinvii a giudizio, fra cui Emilia Barrile, Leonardo Termini e Daniele De Almagro

Il Gup di Messina ha rinviato a giudizio 17 persone coinvolte nell’ inchiesta ‘Terzo Livello’, quando lo scorso agosto la Dia scopri’ un comitato d’affari tra professionisti, politici ed esponenti della criminalità, accusati a vario titolo di associazione a delinquere, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, induzione indebita, corruzione, accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, intestazione fittizia di beni. Sono stati rinviati a giudizo l’ex presidente del consiglio Emilia Barrile, i manager pubblici Leonardo Termini e Daniele De Almagro,  l’ex dirigente comunale di Milazzo Francesco Clemente e il costruttore mamertino Vincenzo Pergolizzi, insieme alle figlie Teresa, Stefania e Sonia, Angelo e Giuseppe Pernicone, Michele Adige, il commercialista Marco Ardizzone, Elio Cordaro,  Tony Fiorino, Giovanni Luciano, Vincenza Merlino e Carmelo Pullia.
L’unica a chiedere il giudizio abbreviato ieri Angela Costa, se ne riparlerà il 22 gennaio mentre Sergio Bommarito della “Fire” ha chiesto di usufruire della “messa alla prova ai servizi sociali.