Crea sito

La Societa’ Paleontologica Italiana premia il prof di Messina Antonino Rindone

Rindone Antonino

Prestigioso riconoscimento per il prof Antonino Rindone, dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali

La Presidente della Società Paleontologica Italiana (SPI), Prof.ssa Lucia Angiolini, nell’Adunanza Generale Annuale dei soci del 30 giugno 2020, tenutasi on-line, ha annunciato i vincitori delle Medaglie Scilla, Merla e Torri, istituite quest’anno per la prima volta.

Il Consiglio di Presidenza (CdP), dopo aver esaminato le candidature proposte dai soci, nel Consiglio del 14 Maggio 2020 ha decretato vincitore il Prof. Antonino Rindone dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) Sez. di Messina, per la “Medaglia Luigi Torri”, come riconoscimento per coloro che non sono impiegati professionalmente nell’ambito della paleontologia, ma che hanno dato un contributo importante alla disciplina.

La medaglia è intitolata a Luigi Torri (1904-1996) che era un famoso collezionista di fossili di Caprino Bergamasco (BG). Torri coltivò sin da bambino la passione per la scienza, le rocce e i fossili facendo delle rilevanti scoperte in ambito geopaleontologico. Dopo la sua scomparsa la municipalità di Caprino Bergamasco acquisì la sua collezione e gli dedicò un museo.

Il riconoscimento è stato consegnato virtualmente al Professore Rindone, collegato sulla piattaforma on-line, con la seguente motivazione: “Socio SPI da decenni, ha partecipato con costanza ai Paleodays presentando comunicazioni orali e poster. Ha indicato nuove località di interesse paleontologico e segnalato la presenza di nuovi ritrovamenti di pesci fossili, contribuendo alle conoscenze nel campo della Paleontologia dei vertebrati. Tra i suoi grandi meriti figura quello di aver insegnato correttamente le Scienze della Terra e, in particolare, la Paleontologia agli studenti delle Scuole secondarie di II grado, suscitando interesse e passione nei suoi studenti. Da 15 anni si occupa dello studio di pesci fossili del Cretaceo conservati presso il Museo di Paleontologia dell’Università di Catania”.

Rindone è intervenuto ringraziando la Presidente, il CdP e i soci che lo hanno candidato e sostenuto. Nel suo intervento, ha inoltre condiviso la medaglia con tutti gli appassionati italiani di fossili, mettendo in evidenza l’importante ruolo che essi svolgono nel campo della ricerca paleontologica. Alla fine l’Assemblea si è congratulata con i vincitori.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com