Crea sito

L’artigianato, attrattore turistico, parte dal Messina Cruise Terminal e da piazza Cutugno a Ganzirri

Inizierà a Messina a partire da giorno 13 aprile il progetto “Esposizione di cultura locale” patrocinato dall’assessorato al turismo della Regione Sicilia, Comune di Messina e dall’autorità portuale di Messina. Una serie di appuntamenti che si svolgeranno per l’anno 2019 in alcuni punti strategici della città. Si parte con due esposizioni: Messina Cruise Terminal, per il turismo dei crocieristi, e Ganzirri per un turismo balneare e trasversale (dal 13 aprile fino al prossimo Natale).
Per il target crocierista“mordi e fuggi” si punterà alla promozione territoriale della città e del suo prodotto, dare un “assaggio” delle sue bellezze per invogliarlo a tornare per soggiorni più lunghi. Al turista balneare e trasversale, offriremo piacevoli momenti di intrattenimento e lo spingeremo a tornare e a promuovere le località della zona nord non solo per le spiagge e il mare. L’obiettivo è dare un approccio coordinato tra Cultura e Turismo, superare l’attuale modello basato su interventi frammentati e al contempo si eseguono anche le direttive del Dipartimento Turismo della Regione Sicilia. Il progetto è ideato e realizzato dall’associazione Gea, il cui presidente è l’Avvocato Giusi Zangla che si occupa da vari anni di marketing e comunicazione, vantando un curriculum di rilievo per una serie di iniziative istituzionali (regionali e locali) in materia. A supportarla l’Assessore alla cultura Vincenzo Trimarchi che ha accolto l’iniziativa seguendo le linee guide del Sindaco De Luca in un ottica di sviluppo del “Brand Messina”.

Al Messina Cruise Terminal l’insieme di artigiani costituito, esporrà i propri prodotti ai turisti, riproducendo un mood tutto made in Sicily. Le vetrine espositive saranno impreziosite da opere che il meglio delle maestranze artigiane abbiano potuto concepire e produrre, pezzi di inestimabile valore messe a disposizione dal collezionista Antonio Curcio, presidente dell’associazione il Conte. L’artigianato è uno dei principali attrattori turistici, i turisti italiani e stranieri amano molto gli oggetti artistici e tradizionali. È ormai dimostrato che il turista, quando visita un territorio, è sempre alla ricerca della “Tipicità” della località e dell’artigianato. Per l’artigianato il turismo, costituisce un mezzo per comunicare su vasta scala le caratteristiche qualitative del prodotto/servizio realizzato, ed allo stesso tempo porta un notevole contributo all’immagine del luogo. Il progetto è stato realizzato seguendo le linee guida del dipartimento Turismo della Regione Sicilia per il 2019 2021 indicatovi dalla dott. Lucia di Fatta, dirigente generale del Dipartimento Turismo, nel corso dell’incontro “Sicilia Il paradiso in terra” che si è svolto lo scorso dicembre a Palermo.