Crea sito

Lunedi 12 Novembre, “Il stupro” corto cinematografico per capire i meccanismi, l’evoluzione, i fatti.

“Tutto parte da un’ idea che prese corpo già alcuni anni fa, durante le riprese del cortissimo “glass and rape”, un video per la conoscenza delle droghe dello stupro. Oggi, si realizza il progetto, un corto cinematografico dal titolo “Il stupro”, attraverso il quale si intende dare un volto, una voce e soprattutto una storia al personaggio maschile di una narrazione che parla di stupro, colmando una lacuna importante: l’assenza del genere in letteratura cinematografica, come in quella televisiva (fatta eccezione di una breve intervista di Enzo Biagi, 1978 e delle riprese all’interno dell’Aula di Tribunale di Latina durante il famoso “processo per stupro”, 1978), tanto meno in letteratura giudiziaria o letteraria. Insomma, la voce dell’uomo stupratore è quasi sempre ignorata, a conferma del fatto che questo abuso è visto perpetuamente come un problema al femminile.”
Ecco quindi l’esigenza imprescindibile di raccontare “Il stupro”, cioè dare la voce al maschio; per comprenderne i meccanismi, l’evoluzione, i fatti.
Ovviamente non era facile pensare di imbastire una storia credibile e con sani fondamenti. Si è resa quindi indispensabile la collaborazione e la consulenza di esperti. Ho ricevuto l’aiuto di due meravigliose persone, due grandi donne oltre che specchiate professioniste: la psicoanalista Donatella Lisciotto e la Criminologa Sonia Bucolo. Loro hanno tracciato il profilo psicologico del protagonista, aiutandomi a raccontarlo in maniera credibile. Dall’altra parte, il racconto sceneggiato da Tonino Cafeo riesce a dare vita ai personaggi in modo concreto e coinvolgente.
In questo film si è voluto dare voce all’uomo non attraverso un impianto accusatorio e nemmeno “assolvendolo” dall’accaduto ma, più semplicemente, ponendolo al centro del racconto da lui stesso originato. Il risultato raggiunto è l’aver determinato un racconto semplice e proprio per questo forte nel messaggio.” a parlare è il regista ed autore Dino Sturiale che invita, lunedi 12 Novembre alle 18.30 alla proiezione del corto cinematografico, che si terrà a Messina presso il Cine auditorium Sala Mons. Fasola, Via San Filippo Bianchi,30, dove interverrà personalmente prima della proiezione  per una breve presentazione dell’opera.