Crea sito

Marcia dei sindaci a Palermo, Picciolo: “Chiediamo che venga restituito ai siciliani quello che è gia loro”

Sicilia Futura si aspetta oggi dalla marcia dei Sindaci a Palermo lo stesso risultato che tutti i siciliani onesti auspicano, ovvero la totale restituzione da parte del Governo nazionale di tutte quelle somme spettanti ai Comuni siciliani, somme che sono state proditoriamente sottratte compiendo una palese ingiustizia rispetto alle altre Regioni italiane: adesso basta con le discriminazioni”.
Lo afferma il segretario regionale di Sicilia Futura Beppe Picciolo, che esorta il Sindaco della Città metropolitana di Messina, Cateno De Luca, ad andare avanti all’unisono con gli altri Sindaci perché siamo convinti che, al termine degli incontri istituzionali con il Presidente della Regione e dell’Assemblea regionale siciliana, sarà possibile chiudere un accordo che privilegi esclusivamente quelle garanzie fondamentali che possano garantire ai Comuni dell’Isola i 340 milioni di euro ingiustamente sottratti. Non chiediamo nulla di più di quanto già stanziato, vogliamo solo quanto già da tempo previsto per consentire agli Enti locali di ripartire con tutte quelle iniziative a sostegno dei lavoratori e mettere in cantiere quelle opere necessarie ed indispensabili al rilancio dei nostri territori”.