Crea sito

Messina, addio al parcheggio auto rimosse all’ex Gasometro

 

Fra 20 giorni cambia tutto all’ex gasometro, ad annunciarlo è il vicesindaco Mondello, che mette in atto una delibera già preparata dall’ex assessore Cacciola e dal dirigente Mario Pizzino, adesso invece attuata dal nuovo vicesindaco che ricopre anche la veste di assessore alla mobilità, fino ad oggi infatti chi, malauguratamente trovava la propria auto rimossa dal carro attrezzi comunale, doveva prima recarsi a Gazzi negli uffici dell’autoparco comunale a pagare la multa e poi, doveva andare all’ex gasometro per ritirare la propria auto. Fra 20 giorni invece tutto cambia, verrà attrezzato per tale scopo un area vicino alla stazione centrale, si trova infatti a ridosso del Cavallotti e dell’ex mercato ittico, non molto grande ma capace di contenere circa 30 auto, nei pressi della quale sarà allestito l’ufficio per il pagamento delle multe. Qualora il numero delle auto fosse superiore alla capienza, le auto in soprannumero verranno collocate nei pressi dello stadio San Filippo, lungo la strada che porta agli impianti sportivi, dove già sono iniziati i lavori si recintatura e sicurezza con il montaggio di telecamere. Terminati i lavori e trasferite le auto attualmente collocate all’ex gasometro, l’area diventerà un parcheggio di interscambio per circa 300 auto.