Crea sito

Messina, interrogazione urgente sugli interventi al Villaggio di Ganzirri dei consiglieri comunali PD e LiberaMe

Interrogativi in merito alle attività programmate, ai progetti in fase di elaborazione e alle misure di intervento previste per la salvaguardia e messa in sicurezza del litorale del Villaggio di Ganzirri.

Stamane i Consiglieri comunali del Partito Democratico e di LiberaMe hanno presentato formalmente al Sindaco un’interrogazione urgente a risposta scritta, primo firmatario il Consigliere Gaetano Gennaro, con la quale sono stati rivolti all’Amministrazione una serie di interrogativi in merito alle attività programmate, ai progetti in fase di elaborazione e alle misure di intervento previste per la salvaguardia e messa in sicurezza del litorale del Villaggio di Ganzirri.
In particolare, i Consiglieri di area PD hanno chiesto informazioni su quali misure sono state programmate dall’Amministrazione per mettere in sicurezza l’abitato antistante al tratto di spiaggia in cui nel 2012 si è incagliato il cargo HC Rubina (zona “Torre Saracena”) ed ancora su quali interventi sono previsti per la salvaguardia, la messa in sicurezza e il ripascimento dell’arenile nel villaggio Ganzirri e, in particolare, del tratto relativo alla c.d. zona Catuso.
Al contempo, i Consiglieri Dem hanno chiesto di conoscere se è in programma il ripescaggio dei massi sommersi nel tratto di spiaggia ricompreso tra la zona Torre Saracena e la zona Catuso, esattamente in via Marina dai numeri civici 118 al 182. Gli stessi hanno chiesto, inoltre, di essere messi a conoscenza con quali risorse saranno eventualmente finanziati gli interventi previsti.
I consiglieri del PD e di LiberaMe hanno chiesto, ancora, di conoscere quali saranno i tempi di intervento previsti e quando eventualmente potranno partire i lavori. Infine, i Consiglieri Dem hanno chiesto di essere informati sul nome del R.U.P. degli eventuali progetti di messa in sicurezza e di ripascimento del litorale di Ganzirri.
Nella stessa giornata, inoltre, è stata formalizzata tramite la Presidenza del Consiglio, la richiesta di convocazione della VI^ Commissione consiliare con all’ordine del giorno il tema dell’erosione costiera e degli interventi di salvaguardia a protezione dell’abitato in prossimità delle spiagge, alla presenza dell’Assessore al ramo, del Dirigente preposto e dei tecnici comunali che si occupano della materia, per fare il punto della situazione sui progetti e sugli interventi previsti in tutto il territorio comunale.