Crea sito

Messina: Operazione Sfizio, eseguiti dalla Finanza nove arresti per traffico di stupefacenti dall’Albania [NOMI e DETTAGLI]

La Guardia di Finanza di Messina ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Messina, Maria Militello, nei confronti di nove persone, 7 italiani e 2 cittadini albanesi, che fanno parte di un’organizzazione criminale che gestiva un traffico di stupefacenti tra l’Albania, l’Emilia Romagna, l’Abruzzo, la Calabria e Messina.
Individuati numerosi viaggi illeciti finalizzati all’acquisto dei carichi di droga, che hanno permesso di chiarire il modus operandi dei trafficanti e di individuare una consorteria criminale capeggiata dai membri di una famiglia messinese, radicata nel quartiere Contesse composta dal padre Antonino Mangano e dai figli Francesco e Mario Alessandro.
Durante le indagini dell’operazione  denominata “Sfizio” sequestrati alcuni carichi di 55 chili di marijuana ciascuno e arrestati due corrieri (R.G. e B.M.), che si trovavano alla guida degli autoveicoli che trasportavano la droga.
Il gruppo criminale, che aveva la propria base operativa a Messina, pianificava l’approvvigionamento di sostanze stupefacenti con i fornitori abruzzesi ed albanesi, grazie all’ausilio di “fedeli” corrieri, che trasportavano i carichi di droga nel Capoluogo Peloritano.

L’operazione odierna è stata diretta dal nuovo Comandante del Gruppo di Messina, Magg.  Andrea Pancaldo Trifirò, al comando del reparto dal 01 gennaio 2019. L’ufficiale, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, sposato e padre di due figli, si è arruolato nel 1981 ed ha prestato servizio nelle sedi di Prato alla Drava (BZ), Rovigo, Roma, Catanzaro, Reggio Calabria e Messina. Il Maggiore Pancaldo Trifirò, laureato in Economia e Commercio presso l’Università di  Bologna, subentra al comando del Reparto al Maggiore Giuseppe Siligato che ha assunto  l’incarico di Responsabile della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della  Repubblica presso il Tribunale di Messina.