Crea sito

Messina, sette consiglieri comunali chiedono la sospensione delle nomine di Patrimonio Messina Spa

Sospendere immediatamente i termini e gli effetti dell’avviso pubblico per la nomina del Cda, collegio sindacale e revisore legale della nuova partecipata Patrimonio Messina Spa. È la richiesta presentata al sindaco di Messina dai consiglieri comunali PD e del gruppo “LiberaMe” Antonella Russo, Gaetano Gennaro, Felice Calabrò, Libero Gioveni, Alessandro Russo, Massimo Rizzo e Biagio Bonfiglio.

La richiesta di sospendere le procedure di selezione viene avanzata dal momento che gli stessi consiglieri hanno depositato una proposta di delibera di Consiglio per la revoca in autotutela della delibera del 1° luglio scorso, che ha sancito la nascita della nuova partecipata.

La sospensione delle procedure di selezione si rende necessaria in attesa “del voto urgente” a cui sarà sottoposta l’aula. La delibera costitutiva della Patrimonio Spa, secondo quanto riportato dai consiglieri, va revocata in autotutela “per delle motivazioni che saranno ampiamente enucleate nella narrativa della depositanda proposta di delibera, e che scaturiscono, anche, da una attenta lettura del parere del Consiglio di Stato n. 968/2016 del 21.04.2016″.