Crea sito

Strategia “NO CONTACT” per tagliare i legami con il narcisista, ecco come gestirla al meglio

La strategia “NO CONTACT” è considerata la più efficace per tagliare i legami con un narcisista, un sociopatico o un altro manipolatore emotivo. Come suggerisce il nome, si tratta di interrompere tutti i tipi di comunicazione con il soggetto narcisista in modo che non possa più interagire in alcun modo, incluso per esempio:

  • Non affrontare il narcisista in nessuna circostanza (che tu sia solo, in pubblico o circondato da amici).
  • Non chiamare o inviare messaggi di testo o e-mail al narcisista.
  • Bloccare i numeri di telefono e gli indirizzi e-mail del narcisista, non rispondere alle chiamate da numeri sconosciuti e se necessario modificare il numero di telefono.
  • Bloccare e rimuovere tutti gli account dei social media appartenenti al narcisista (di fatto, se possibile disattivando anche i tuoi account se sei preoccupato che il narcisista trovi comunque un modo per seguirti o se sei preoccupato che potresti continuare a controllare i suoi profili).
  • Modificare tutte le tue password.
  • Se gli amici comuni non sono in grado di capire le caratteristiche caratteriali del narcisista cha stai allontanando e le ripercussioni derivanti dai suoi comportamenti, tagliali fuori dalla tua vita.
  • Non condividere alcuna informazione privata con coloro che continuerai a vedere dopo l’allontanamento (in modo che il narcisista non possa ricevere alcuna informazione su di te) e impedire loro di dirti qualcosa sul narcisista.
  • Evitare tutti i luoghi in cui potresti vedere il narcisista, cercando di non avvicinarti alla sua casa, al posto di lavoro o agli altri luoghi in cui va spesso.

Nonostante tutto ciò, il narcisista potrebbe insistere per mettersi in contatto con te. Possono apparire davanti a casa tua, a scuola o sul posto di lavoro in modo inaspettato. Possono continuare a molestarti inviandoti regali o fiori. In questo caso, cerca di continuare a praticare la strategia del NO CONTACT ed evitare di reagire in modo eccessivo. Se possibile e se risulta necessario, puoi ottenere un ordine restrittivo nei suoi confronti.

Le ragioni sbagliate per andare in NO CONTACT

Le persone fanno spesso molte domande sulla strategia del NO CONTACT, ma una tendenza comune è che molte vittime la affrontano con la mentalità sbagliata.

Considerano NO CONTACT come una sorta di vendetta. Vogliono ferire il narcisista. Vogliono fargli mancare e rimpiangere tutto quello che hanno fatto per lui e potenzialmente vederlo tornare strisciando, ma tutto ciò sebbene comprensibile, è un pensiero immaturo e un segno che la vittima non è pronta a guarire.

Andiamo NO CONTACT invece per liberarci finalmente dall’abuso narcisistico, per riconquistare la nostra vita e ripristinare la nostra salute mentale e fisica.

  • Non è pensato per essere usato per manipolare il narcisista portandolo a rivedere i suoi modi e tornare con te cambiato.
  • Non è uno di quei giochi di relazione che le persone giocano per soddisfare il proprio ego.

Sii onesto con te stesso perché il tuo futuro dipende letteralmente da questo. Se stai cercando un modo per ferire il tuo aggressore o addomesticarlo, ancora non sei disposto a porre fine alla tua relazione con lui. E se è così, non sei pronto per guarire.

Comprendi invece che non puoi manipolare il narcisista. Non puoi batterli al loro stesso gioco, né dovresti nemmeno provarci.

Ecco alcuni possibili scenari di ciò che può accadere se insisti a cercare vendetta:

  • Tornerai insieme e, dopo un breve periodo di luna di miele, la tua relazione tornerà ai vecchi schemi seguendo le consuete tre fasi del narcisista: idealizzazione, svalutazione e scarto finale, ma stavolta i tempi saranno più rapidi.
  • Diventerai tu stesso una persona offensiva e manipolatrice, il che influenzerà negativamente tutte le tue relazioni future.La sensazione di orgoglio ferito e il desiderio di vendetta sono emozioni complesse e potresti dover lavorare con un professionista per superarlo

Come si sente un narcisista durante NO CONTACT

Un narcisista è simile a un tossicodipendente nel senso che è dipendente dall’attenzione, dall’ammirazione, dalla lode e dal controllo sulle altre persone che rappresentano la fornitura narcisistica come viene chiamata in psicologia.

Mentre eri insieme a lui, rappresentavi la fonte di rifornimento narcisistico, e ora che questo gli è stato portato via, si sente frustrato e irrequieto e vuole riconquistare la sua fonte.

  • Si sente sfidato e vuole mettersi alla prova costringendoti a tornare con loro.
  • Si sente molto annoiato perché non c’è nulla con cui distrarsi.

Come reagisce un narcisista a NO CONTACT

Non c’è dubbio che la strategia NO CONTACT abbia un effetto devastante sui narcisisti. A seconda dello stato della tua relazione e della presenza di altre fonti di rifornimento narcisistico o della mancanza di queste, ci sono due possibili reazioni che un narcisista può avere:

  • Inseguirà freneticamente le loro vittime nel tentativo di riaverle.
  • Annuncerà che la loro vittima non li merita e dirà di essere stato lui l’artefice della rottura.

La seconda opzione malgrado sembri un’alternativa meno lusinghiera, in realtà è un risultato migliore per la vittima perché adesso e virtualmente libera.

Sfortunatamente però, nella maggior parte dei casi, il narcisista non abbandona la sua vittima molto facilmente e farà tutto il necessario per riconquistarla:

  • Perseguiterà.
  • Chiamerà e ti manderà un messaggio.
  • Proverà a interagire sui social media.
  • Invierà e-mail.
  • Si presenterà al posto di lavoro della vittima, mettendola in imbarazzo di fronte ai suoi colleghi.
  • Aspetterà nel parcheggio.
  • Aspetterà vicino a casa tua o alla tua palestra.
  • Contatterà i tuoi amici e parenti.

Una volta che riuscirà finalmente a contattarti, cercherà di manipolare le tue emozioni ricordando quanto eravate felici insieme. Vuole che tu ricordi quei dolci momenti trascorsi insieme nei giorni in cui eri nelle fasi iniziali della relazione.

Aspettati quindi regali, belle promesse, lacrime: ti conosce bene e sa esattamente cosa vuoi sentire. Pensa al tuo personaggio drammatico romantico preferito: questa è la loro risposta.

Un narcisista tornerà dopo NO CONTACT

La risposta è SI, se glielo permetti.

A volte tornerà con te solo per rompere con te o scartarti in seguito. Per loro è importante che, se si verifica una rottura, siano loro a darle inizio.

Potrebbero anche cercare vendetta nei tuoi confronti perché ignorarli, nella loro mente, è stata una delle cose peggiori che potevi fare e la devi pagare.

Per quanto tempo fare NO CONTACT

Nessun contatto non è qualcosa che fai per due settimane o un mese: è una strategia a tempo indeterminato. Se il narcisista troverà un modo per contattarti, continuerà a infastidirti per gli anni a venire.

Ecco perché è così essenziale che tu prima guarisca te stesso, in modo da poter rimanere forte e resistere definitivamente alla tentazione di tornare insieme.

Al narcisista mancherai dopo il NO CONTACT

La risposta è SI, ma non nel modo in cui speri.

Come spiegato sopra, eri la loro fonte di rifornimento narcisistico, quindi una fonte di amore, ammirazione e lode e adesso che te ne sei andato, c’è un senso di vuoto e insoddisfazione nella loro vita.

In questa fase, il narcisista è desideroso di riempire quello spazio vuoto, ragione per cui continua a contattarti. Sfortunatamente, questo non significa che ti ama davvero o che percepisce la tua mancanza in un modo tradizionale, come farebbe la maggior parte delle altre persone.

Conclusioni

C’è un’enorme differenza tra rompere con un narcisista e rompere con un individuo emotivamente sano. Lasciare un narcisista è un processo tanto difficile quanto pericoloso. I narcisisti si sentono rifiutati quando qualcuno cerca di stabilire dei confini tra loro e la propria vittima o di porre fine ad una relazione dalla quale ottengono rifornimento. Non possono accettare la rottura come farebbe una persona normale. Faranno qualsiasi cosa per mantenere la loro fonte nutritiva narcisistica.

Praticare la strategia del NO CONTACT non significa necessariamente che tu abbia completamente superato il trauma, che sei libero emotivamente o che sei guarito. L’obiettivo immediato è invece quello di tagliare il narcisista fuori dalla tua vita, prendere il tempo necessario per capire e riconoscere le insicurezze che ti hanno reso vulnerabile nei suoi confronti in modo da non dover mai più affrontare la stessa prova in futuro.