Crea sito

Operazione Concussio:nove a giudizio per pizzo lavori Fiumara d’arte

Il gup Monia De Francesco ha rinviato a giudizio nove persone con l’accusa di tentativo di estorsione aggravato dal metodo mafioso nell’ambito dell’inchiesta nata dell’operazione ‘Concussio’, che aveva permesso di disvelare un tentativo di estorsione di un exconsigliere comunale di Mistretta inseime ad altre persone ai danni di 2 imprenditori edili, aggiudicatari dell’appalto, per la riqualificazione dei 12 siti dove sono installate le opere d’arte contemporanea che costituiscono il noto percorso culturale “Fiumara d’Arte”.
Rinviati a giudizio l’ex consigliere comunale di Mistretta Vincenzo Tamburello, Giuseppe Lo Re, considerato dalla Dda peloritana esponente della famiglia mafiosa di Mistretta, Isabella Di Bella, cartomante di Acquedolci zia di Lo Re, Giuseppe Belvedere, Mario Bonelli, Dimitrina Dimitrova, Florian Florea, Dimona Dimitrova Gueorguieva, Anamaria Hristache