Crea sito

PD Messina, archiviate le primarie si torna sul territorio e nei circoli. L’esecutivo detta la “road map”

La Federazione Provinciale del Partito Democratico di Messina, dopo le primarie del 3 Marzo, torna alla propria attività politica ordinaria con la riunione settimanale dell’esecutivo, nell’attesa dei prossimi importanti appuntamenti delle elezioni amministrative (saranno 10 i comuni in cui si voterà il 28 aprile) e delle elezioni europee previste per il 26 maggio.

Nella riunione di giovedì 14 aprile, presso la sede di via E.L. Pellegrino, il segretario provinciale Paolo Starvaggi ed il coordinatore dell’esecutivo Teodoro Lamonica hanno raccolto la disponibilità di diversi componenti della segreteria per l’organizzazione di eventi collegati alle deleghe di ciascuno.

E’ stata concordata la data della prossima direzione provinciale, fissata per il 5 aprile 2019 presso la sede della Federazione: l’occasione per il massimo organo di indirizzo del partito democratico per analizzare la situazione politica generale e del PD di Messina, dell’esito del congresso nazionale e di verifica di equilibri e prospettive del partito messinese. Dalla direzione provinciale del 5 aprile, certamente, arriveranno anche indicazioni in ordine alla linea del partito rispetto all’attività del consiglio comunale di Messina e del sindaco Cateno De Luca.

Fissato anche, per il 13 aprile al Palacultura di Messina, Il collettivo provinciale, che si snoderà durante tutto l’arco della giornata, e sarà occasione di partecipazione, di lavoro e di confronto tra tutti i quadri di partito, compresi tanti amministratori del territorio provinciale dei quali è stata già confermata la presenza.

Nelle more, dovrebbe risultare più chiaro il quadro del PD siciliano, alle prese con la contestata elezione di Davide Faraone a Segretario Regionale e le varie sensibilità del partito dovrebbero essere pronte ad affrontare la questione della segreteria cittadina, sulla quale la direzione si potrà esprimere.

Una delle priorità che è emersa nei lavori dell’esecutivo è quella del ritorno sui territori, nei tanti circoli che si sono costituiti in provincia, dimostrando una grande vivacità e voglia di partecipazione in occasione delle convenzioni e delle primarie aperte del 3 marzo.

“La leadership sempre più convincente di Nicola Zingaretti, il suo invito all’unità ed al rinnovamento”, dichiara il segretario Paolo Starvaggi, “rappresentano la spinta propulsiva di cui il partito a tutti i livelli aveva bisogno, per tornare a dare il meglio di sè. Ed il PD di Messina, come sempre da quando sono stati ricostituiti gli organismi e ci si è messi alle spalle il lungo commissariamento, saprà fare la propria parte”.