Crea sito

Presentazione candidatura Dafne Musolino alle elezioni Europee del 26 Maggio [VIDEOINTERVISTA]

“E’ una candidatura del territorio, ed è questo che caratterizza sotto il profilo dell’identità cittadina il nostro progetto. Messina è stata lasciata fuori dai grandi temi e dalle strategie a livello europeo, e in questi anni non ha avuto la capacità di esprimere un parlamentare perché è stata utilizzata per giochi politici a favore di altre realtà metropolitane. Ora ha la sua occasione con Dafne Musolino, l’assessore della mia giunta che si candida alle europee con Forza Italia, ma non aderisce al partito”. A dirlo il sindaco metropolitano Cateno De Luca presentando nella sede della Città metropolitana la candidatura alle Europee con Fi del suo assessore Dafne Musolino. “Cosi – prosegue De Luca – come anch’io io non aderisco a Forza italia. Abbiamo scelto di candidare Dafne con loro perché è l’unico partito che ci ha dato la disponibilità sposare il nostro progetto politico, io ne ho parlato prima con la deputazione regionale e nazionale del partito, tranne che con Genovese. Chiediamo una preferenza unica per Musolino che è una persona competente e che cercherà di portare in Europa le istanze del territorio”. “Sono soddisfatta di essere stata scelta dal sindaco e dalla giunta per rappresentare il nostro progetto facendo in modo che Messina riassuma un ruolo centrale in Europa considerando che 50 anni fa è nata proprio qui. Noi siamo sempre la porta del Mediterraneo ma siamo fuori dagli assi logistici piu’ importanti e dai traffici commerciali più rilevanti con l’agricoltura e la pesca sempre meno tutelate, ricordo le ultime proteste dei coltivatori siciliani. A queste grida di protesta non si può più rispondere facendo spallucce o invocando principi di economia sovranazionali sacrificando i singoli, si deve agire per gli interessi del territorio”.