Crea sito

Secondo PalaGiustizia, incontro al Ministero, D’Angelo (M5s): “Remare tutti nella stessa direzione”

Si terrà il prossimo 23 luglio, nella Sala Livatino del Ministero della Difesa, l’incontro istituzionale per fare il punto sul Palagiustizia satellite di Messina, in presenza di autorità locali, parlamentari nazionali ed esponenti dei Dicasteri interessati.

«Già da tempo ho avviato i contatti fra le parti per definire l’incontro esecutivo, facendo seguito al dialogo intrapreso con i ministeri competenti», commenta la senatrice del M5s Grazia D’Angelo, che lo scorso 24 maggio, di concerto con i portavoce messinesi Francesco D’Uva, Alessio Villarosa, Valentina Zafarana, Antonio De Luca, Barbara Floridia e Antonella Papiro, aveva presentato inoltre un’interrogazione parlamentare per avere tempistiche certe sullo stato delle procedure.

«È superfluo ribadire l’importanza dell’opera per l’intera classe forense. Dopo decenni di chiacchiere e progetti mai portati a termine, è adesso indispensabile velocizzare il più possibile i tempi e dare risposte concrete alla città, portando a compimento quanto stabilito dal protocollo d’intesa firmato dal Comune di Messina, dall’Agenzia del Demanio e da due Ministeri. Non è accettabile continuare a spendere milioni di euro in fitti passivi a fronte di un progetto già approvato e finanziato. Adesso è fondamentale remare tutti quanti nella stessa direzione in nome dell’interesse comune, mettendo da parte logiche politiche e polemiche che non servono a nulla».