Arrestato Giovane Pusher in Flagranza di Reato, sequestrata marijuana

Nei giorni scorsi, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taormina hanno condotto un’operazione antidroga che ha portato all’arresto di un giovane di 26 anni a Letojanni, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante un servizio notturno nel centro di Letojanni, i Carabinieri hanno notato tre individui sospetti che sembravano essere coinvolti in una negoziazione di presunta vendita di marijuana. L’intervento tempestivo delle forze dell’ordine ha permesso di bloccare i giovani, identificarli e sottoporli a un controllo di polizia.

Durante la perquisizione, i militari hanno trovato oltre 30 grammi di marijuana addosso al giovane di 26 anni, che è stato successivamente arrestato. La droga è stata sequestrata e inviata ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le analisi di laboratorio.

Dopo l’arresto, il giovane è stato condotto in caserma per gli accertamenti e successivamente il Giudice del Tribunale di Messina, durante l’udienza di convalida, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora e permanenza nel comune di Letojanni.

L’operazione rientra nei servizi finalizzati a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti nell’area del taorminese, con l’obiettivo di prevenire e dissuadere potenziali criminali dal commettere illeciti legati allo spaccio di droghe.

Al momento, il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari, e va sottolineato che, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione, l’indagato gode del principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva.