18 Giugno 2024 - 14:57

Autostrade Siciliane e Comune di Messina: prosegue l’iter per la realizzazione dello svincolo di Zafferia

Registrato ieri un nuovo e decisivo step che porta alla realizzazione di un nuovo svincolo autostradale a Messina. Dopo la firma della convenzione tra Autostrade Siciliane, il Comune di Messina e la società lombarda Iniziative Commerciali ITC s.r.l., è stato siglato ieri anche l’accordo che disciplina gli obblighi tra le parti relativi alla realizzazione di alcune opere pertinenti la realizzazione del nuovo svincolo.

L’opera vedrà la luce in contrada Zafferia e sarà composta da tre rampe (due in uscita e una in entrata verso Palermo) che si inseriranno sulla tangenziale, tra quelle già esistenti di San Filippo e Tremestieri. Lo svincolo, che ricade nella SS114, ha l’obiettivo principale di servire il costituendo Centro Commerciale (promosso dalla ITC) di 26 mila mq, con 70 mila mq destinati a parcheggi, grandi e medie superfici per la vendita, 55 esercizi di vicinato e cinque chioschi. Alla conclusione dei lavori sorgeranno anche due rotatorie tra la via Adolfo Celi e le salite per Zafferia e Larderia, un’altra in uscita dalla tangenziale e la riqualificazione della via Zafferia, con sovrappassi sul torrente.

All’incontro di ieri hanno partecipato per Autostrade Siciliane il presidente, Filippo Nasca, e il dirigente dell’area tecnica, Dario Costantino; per il Comune di Messina il Sindaco, Federico Basile, l’Assessore alla Mobilità, Salvatore Mondello, e il Direttore Generale, Salvo Puccio; infine per la ITC era presente Carlo Ignazio Fantola. L’addendum siglato dalle parti definisce nel dettaglio le modalità con cui la ITC realizzerà le opere di smaltimento delle acque meteoriche e con l’impegno del Comune di Messina curare la manutenzione ordinaria e straordinaria dei canali. Si tratta di un ulteriore passo avanti per un’opera strategicamente fondamentale per lo sviluppo commerciale e urbanistico della città, che favorirà gli scambi commerciali e la circolazione nella zona sud messinese.