14 Luglio 2024 - 13:27

Carenza di sangue: AOU G. Martino e IRCCS Bonino Pulejo insieme per promuovere la donazione

Oggi si celebra la giornata mondiale del donatore di sangue e stamani, presso l’UOC di Medicina Trasfusionale dell’AOU G. Martino di Messina, diretta dalla Prof.ssa Eugenia Quartarone, è stata promossa una giornata speciale di donazione che ha coinvolto i vertici dell’AOU G. Martino e la Direzione del Centro Neurolesi Bonino Pulejo.
Entrambi i manager, dell’AOU Giorgio Giulio Santonocito e dell’IRCCS Maurizio Lanza, sono stati protagonisti questa mattina di una campagna finalizzata ad accendere i riflettori sull’importanza della donazione di sangue, gesto sempre utile e ancor più significativo con l’avvento della stagione estiva.
Una iniziativa che punta ad essere rilanciata anche tra i dipendenti delle rispettive aziende con l’invito a donare o a recarsi al centro trasfusionale per eseguire il prelievo di controllo, necessario se non si è donatori abituali.
Presenti all’incontro di oggi per l’AOU G. Martino il Direttore Amministrativo Dott.ssa Elvira Amata, il Direttore Sanitario Dott. Giuseppe Murolo e il Dott. Salvatore Leonardi Direttore U.O.C. Anestesia e Rianimazione.
L’Azienda Ospedaliera Universitaria da tempo è attiva per sviluppare una maggiore cultura e sensibilità sulla donazione sangue anche in sinergia con l’Università. Già nei mesi scorsi è stata realizzata una iniziativa che ha coinvolto gli specializzandi di pediatria con l’obiettivo di innescare una catena virtuosa di solidarietà e favorire l’adesione anche di altri colleghi, con l’auspicio che ogni giorno vi possa essere un numero sempre più elevato di donazioni per contrastare la cronica carenza di sangue. L’evento di oggi rappresenta un ulteriore tassello, frutto di una sinergica collaborazione tra AOU e l’IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo.
“Donare sangue è un gesto semplice – afferma il manager dell’AOU Giorgio Giulio Santonocito – che non richiede molto tempo, ma che ha un valore inestimabile. Questa iniziativa è una delle tante che intendiamo promuovere per alimentare una maggiore consapevolezza nella popolazione rispetto all’importanza di questa tematica”.
“Donare è un atto fondamentale – sottolinea il Dott. Lanza – e donare sangue è ancora più bello. La cultura della donazione è nel DNA dell’Istituto Bonino Pulejo e siamo felici oggi di condividere con l’Azienda Ospedaliera Universitaria questa iniziativa di cui siamo orgogliosi. Vogliamo lavorare insieme per sopperire alla carenza di sangue del nostro territorio”.
“Non possiamo che essere grati – afferma la Dott.ssa Quartarone – per la sensibilità dimostrata, ma soprattutto perché tali occasioni ci consentono di accendere i riflettori sul tema della donazione. Come Ospedale ogni giorno dobbiamo garantire sangue per gli interventi chirurgici, ma essere pronti anche in caso di incidenti, o per assicurare la disponibilità per i pazienti cronici, talassemici, ma anche pazienti pediatrici/neonatali o per chi ha una patologia oncologica. Il sangue è prezioso per tutti e rinnoviamo il nostro invito a donare”.
A donare sangue ed emocomponenti possono essere tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, pesi più di 50 chili e sia in buone condizione di salute. La prima volta è necessario effettuare un prelievo preventivo che sarà eseguito sempre presso l’UOC di Medicina Trasfusionale. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a medicina.trasfusionale@polime.it o chiamare al numero 090/2212493,090/2217308 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.
Domani 15 giugno, l’Irccs Bonino Pulejo, tramite il coordinamento locale per la donazione ed AVIS Messina, ha organizzato una raccolta straordinaria di sangue, dalle 8 alle 12. Nel corso della mattinata oltre a donare, sarà possibile predonare, effettuando il prelievo per l’idoneità alla donazione di sangue.