25 Giugno 2024 - 02:18

Cateno De Luca chiede le dimissioni degli assessori e dei componenti delle partecipate del Comune di Messina

Cateno De Luca, leader di Sud chiama Nord, in un post pubblicato sui social esprime la sua furia e delusione nei confronti degli assessori e dei presidenti delle partecipate del Comune di Messina, chiedendo le dimissioni di tutti. Non risparmiando critiche, De Luca accusa coloro che lo circondano di essersi adagiati e imborghesiti, dimenticando le loro origini e il contributo che ha portato loro.

De Luca dice di avere discusso della questione con il sindaco Federico Basile, concordando sulla necessità di richiedere le dimissioni di tutti i componenti delle partecipate e degli assessori, per avviare una fase di revisione due anni dopo l’insediamento dell’amministrazione di Basile.

De Luca critica anche il coordinatore regionale di Sud chiama Nord, Danilo Lo Giudice, esprimendo il suo disappunto per l’andamento della campagna elettorale e il comportamento di alcune figure istituzionali. De Luca si mostra stanco di essere circondato da persone che, una volta ottenuto il potere, sembrano interessate solo al proprio tornaconto personale, anziché sostenere la causa politica.

Senza mezzi termini, De Luca esorta coloro che non condividono la sua visione e non intendono sostenere la campagna elettorale a lasciare immediatamente il partito. Chi ha ruoli istituzionali e non è disposto a sostenere la sua azione politica è invitato a dimettersi.

Concludendo il suo sfogo, De Luca ribadisce la sua determinazione a lottare per un voto libero e puro, chiedendo il sostegno dei siciliani che credono nella sua missione di liberare la regione dalla politica mafiosa.