15 Giugno 2024 - 18:05

Cateno De Luca lancia la sua campagna in camper: obiettivo 150.000 voti a Messina e provincia

Cateno De Luca si prepara a un intenso tour in camper per la sua campagna elettorale, oggi in conferenza stampa dopo essere stato dimesso dal Policlinico di Messina l’ex sindaco di Messina è stato chiaro. L’obiettivo è conquistare 150.000 voti a Messina e provincia, replicando il successo ottenuto alle elezioni regionali del 2022. De Luca è deciso a rinvigorire il suo movimento in vista delle imminenti elezioni europee, ribadendo la necessità che i suoi esponenti nelle istituzioni locali mantengano alto il livello di consenso e si impegnino nella buona amministrazione.

L’uso del camper per il tour elettorale è una scelta dettata anche da ragioni di salute, considerando che i medici gli hanno proibito di viaggiare in aereo. Nonostante il numero ridotto di comizi programmato, De Luca è convinto che la vera campagna elettorale abbia appena inizio.

Il leader di Sud chiama Nord non esita a mettere in chiaro le sue aspettative e le sue critiche verso coloro che non si impegnano a sufficienza nella campagna elettorale, definendoli “borghesi” e ribadendo l’importanza del coinvolgimento diretto e genuino nella politica.

De Luca punta a mantenere e rafforzare il consenso ottenuto in precedenza, poiché ritiene che solo attraverso un ampio sostegno popolare sia possibile ottenere risultati significativi e portare avanti un’agenda politica coerente. La sua determinazione nel rimuovere eventuali “zavorre” all’interno del suo movimento dimostra la sua volontà di garantire la coerenza e l’efficacia della sua azione politica.

Inoltre, De Luca risponde alle accuse di autoritarismo, sostenendo di agire sempre nel migliore interesse del suo movimento e della comunità, e che coloro che non condividono la sua visione politica possono tranquillamente allontanarsi.

Il suo tour elettorale non è solo una semplice campagna per le elezioni europee, ma un’occasione per rafforzare la sua strategia politica e consolidare il suo ruolo come leader influente nella scena politica nazionale.