28 Maggio 2024 - 13:44

Chiusura Pronto soccorso ospedale Barcellona Pozzo di Gotto, la preoccupazione dei sindacati Uil-Fpl, Fp Cgil, Fials, Nursind e Nursing Up

ospedale barcellona pozzo gotto

Cinque sigle sindacali (Uil-Fpl, Fp Cgil, Fials, Nursind e Nursing Up) esprimono preoccupazione per la chiusra del Pronto soccorso dell’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto. E lo fanno con una nota indirizzata al commissario dell’Asp di Messina, firmata dai segretari generali di Uil-Fpl,Fp Cgil, Fials, Nursind e Nursing Up.

“Le scriventi organizzazioni sindacali hanno appreso dagli organi di informazione e stampa che codesta Amministrazione ha sospeso a far data dal 20 Marzo 2023 i ricoveri presso il Pronto Soccorso Generale del Presidio Ospedaliero Cutroni Zodda di Barcellona P.G. , al fine di ristrutturare e mettere in sicurezza tale importante struttura sanitaria. Nel prendere atto di tale decisione aziendale, che permetterebbe di migliorare le condizioni logistiche del PSG, le scriventi chiedono copia della delibera adottata per l’assegnazione dei lavori di ristrutturazione e i tempi di completamessi. Non vorremmo minimamente immaginare che la chiusura del pronto soccorso generale a causa dei lavori di ristrutturazione, sia il preludio ad una chiusura senza ritorno,tutto ciò impedendo il piano di funzionamento del Pronto Soccorso e marginalizzando di fatto il Presidio ospedaliero ad un semplice PTE, sottraendo ai bisogni indispensabili dell’utenza dell’hinterland Barcellonese che rappresenta un territorio con un elevatissimo bacino di utenza, che aumenta notevolmente in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva, le prestazioni di emergenza urgenza h 24 che solo un pronto soccorso generale può garantire. Noi vigileremo con grandissima attenzione sulla data di inizio,proseguimento e completamento dei lavori affinché vengano rispettati i tempi di consegna, al fine di ridare all’utenza un Pronto soccorso generale che svolga attività diagnostica e terapeutica d’Emergenza e d’Urgenza 24 ore su 24. Nel porgere distinti saluti si rimane in attesa di urgente riscontro”.

E’ quanto si legge nella nota dei dirigenti sindacali.