18 Maggio 2024 - 20:42

Commissario Asp di Messina indagato per corruzione, Alagna rassegna le dimissioni

Il commissario dell’Asp di Messina, Bernardo Alagna, indagato in un’inchiesta per corruzione e accusato di aver concesso favori a un noto politico in cambio di supporto per la sua nomina, ha reagito prontamente alla situazione. Oggi, Alagna ha ufficialmente presentato le sue dimissioni dalla carica, una mossa che molti attendevano. Questa decisione è giunta proprio in vista del suo interrogatorio previsto per domani presso il Palazzo di Giustizia, dove verrà ascoltato dal giudice istruttore Ornella Pastore.

Insieme a Bernardo Alagna, saranno interrogati anche altri quattro medici coinvolti nell’inchiesta, e il giudice dovrà prendere in considerazione le richieste avanzate dalla Procura nei giorni scorsi, tra cui la possibile sospensione dal servizio per alcuni mesi. I medici coinvolti sono Marcello Mezzatesta e Edmondo Palmeri, entrambi di Palermo, Gaetano Torre di Barcellona, e Domenico Sammataro di Mistretta. Alagna non ha rilasciato nessuna dichiarazione.