14 Luglio 2024 - 22:26

Concorso Internazionale di Clarinetto a Messina: Risonanza Musicale e Eccellenza Artistica al Teatro Vittorio Emanuele

Prende ufficialmente il via oggi la seconda edizione del Concorso Messina International Clarinet Competition – Italy “Working in the Orchestra”, una competizione internazionale dedicata al clarinetto e al clarinetto basso che culminerà in premi e concerti sul prestigioso palcoscenico del Teatro Vittorio Emanuele.

La manifestazione, che si protrarrà fino al 19 novembre, rappresenta una settimana di risonanza internazionale, un’occasione di incontro e confronto per centinaia di giovani musicisti provenienti da tutta Italia e dall’estero. L’iniziativa, deliberata dalla governance dell’Ente e giunta alla sua seconda edizione dopo il successo del 2021, mira a promuovere la cultura musicale, incoraggiare e valorizzare giovani talenti, nonché mettere in luce il patrimonio artistico e culturale dei luoghi che ospitano l’evento.

Il concorso, che ha attirato l’adesione di 80 musicisti, di cui ne sono stati selezionati 35, è aperto a clarinettisti di tutte le nazionalità nati dopo il 1° gennaio 1986. La competizione prevede l’assegnazione di premi in denaro del valore di 4.000 euro ai vincitori delle sezioni Clarinetto e Clarinetto Basso, oltre alla possibilità di esibirsi in un concerto da solista nella prossima stagione musicale del Teatro Vittorio Emanuele. Quest’anno, si aggiunge il premio speciale “Romeo Tudorache” di 1.000 euro per la sezione Primo Clarinetto.

La giuria internazionale, composta da rinomati musicisti come Spyros Tzekos, Calogero Palermo, Antonio Salguero, Davide Lattuada, e Laurent Ben Slimane, garantirà la qualità e l’equità delle valutazioni. La finale vedrà la partecipazione di illustri personalità, tra cui Salvatore Percacciolo, Matteo Pappalardo, Carmelo Crisafulli e Marcello Caputo.

Il commissario straordinario, dott. Orazio Miloro, sottolinea l’importanza di questa vetrina d’eccellenza per il Teatro di Messina, che, nata nel periodo pandemico, continua a crescere, proiettando la città verso un’offerta culturale di respiro internazionale. Il sovrintendente Gianfranco Scoglio enfatizza l’impegno del Teatro nell’investire sui giovani e nell’elevare la città come luogo della cultura.

Il concorso si concluderà con due concerti, il primo il 18 novembre con l’Orchestra Siciliana dei Clarinetti diretta da Marcello Caputo, e il secondo il 19 novembre con l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele diretta da Salvatore Percacciolo. L’evento offre un’esperienza condivisa sia in presenza che attraverso le piattaforme digitali, consentendo a un pubblico più ampio di partecipare a questa celebrazione della musica. Il concerto del 19 novembre sarà inoltre trasmesso in streaming attraverso il sito www.teatrovittorioemanuele.it e l’App del Teatro.