23 Maggio 2024 - 07:47

Controlli Notturni dei Carabinieri a Messina: 2 persone arrestate, 4 denunciate e 4 giovani segnalati

Nel cuore della notte, i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro, supportati dal Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Messina, hanno dato il via a una serie di operazioni di controllo del territorio di loro competenza. La focalizzazione principale è stata posta nelle zone costiere del versante tirrenico, nella zona settentrionale del capoluogo peloritano, particolarmente affollate per la movida estiva.

In questa cornice di sorveglianza intensificata, i Carabinieri hanno effettuato controlli su oltre 50 individui e più di 40 veicoli, riscontrando diverse violazioni del Codice della Strada. Un caso rilevante ha portato alla denuncia di un 40enne messinese per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Durante un controllo di polizia, il soggetto ha opposto resistenza e, in seguito a una perquisizione personale, è stato scoperto in possesso di un coltello a serramanico lungo 15 centimetri, il cui possesso non poteva essere giustificato. Il coltello è stato immediatamente sequestrato.

Ulteriori sanzioni sono state comminate nei confronti di un 53enne e un 39enne, entrambi denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica. Durante i controlli alla guida, sono stati sottoposti a test con l’etilometro, risultando con tassi alcolemici superiori ai limiti consentiti. Un 38enne è stato denunciato per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti inerenti alla guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Parallelamente all’azione di controllo generale, è stata condotta un’importante attività antidroga. Quattro giovani sono stati segnalati alle autorità competenti come assuntori di droghe, dopo essere stati trovati in possesso di piccole quantità di marijuana e crack. La droga sequestrata è stata inviata al R.I.S. Carabinieri di Messina per ulteriori analisi di laboratorio.

Una pietra miliare di quest’operazione di sicurezza è stata l’adempimento di ordini giudiziari: due individui sono stati arrestati in base a sentenze definitive per il reato di ricettazione. Questi soggetti sconteranno la loro pena mediante arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. Inoltre, un altro individuo è stato sanzionato per aver abbandonato rifiuti in strada.

L’intensificazione dei servizi di controllo dei Carabinieri della Compagnia di Messina Centro è perfettamente in linea con il periodo estivo, quando l’afflusso di persone nei locali notturni della zona nord del capoluogo aumenta considerevolmente. Questi servizi continueranno per tutta la stagione estiva, con pattugliamenti e posti di controllo attivi anche durante le ore notturne. Il Nucleo Radiomobile e altri reparti dell’Arma collaboreranno strettamente per garantire la sicurezza dei cittadini e contrastare efficacemente i reati.