18 Giugno 2024 - 14:45

De Domenico:” In commissione Sanità le emissioni della raffineria e la riduzione delle ambulanze per l’ASP di Messina”

“Oggi in Commissione Sanità abbiamo discusso la situazione della valle del Mela, dopo il grave episodio dei giorni scorsi con emissioni di fumi ammorbanti dalla raffineria. Mancava l’ASP di Messina, ancorché invitata, mentre era presente l’Arpa che ci ha illustrato dati drammatici. Ho chiesto un approfondimento e la necessità di sentire i responsabili della raffineria: ma con la salute dei cittadini non si può transigere! Seguiremo con inflessibilità l’evoluzione della situazione, senza sconti per nessuno!” , queste le parole dell’onorevole Franco De Domenico, Componente e Segretario della Commissione VI – Salute, Servizi Sociali e Sanitari del Parlamento Siciliano, il quale informa anche che “Oggi durante l’audizione in Commissione Sanità sul servizio 118 è aleggiato un pericolo: sembrerebbe che nel documento metodologico, inviato al Ministero per la riorganizzazione del Sistema di rete dell’emergenza-urgenza, siano previste per l’ASP di Messina 2 ambulanze in meno (gli unici con Palermo a subire una riduzione) e soprattutto la demedicalizzazione di altre 2 ambulanze, una a Messina, ex Margherita, e una a Saponara. 
Mi chiedo perché Saponara deve essere l’unico comune a subire tale ingiustificato declassamento. Non c’è alcuna motivazione logica a supporto di tale decisione. Ancora una volta si gioca con la vita dei cittadini. Immediatamente presenterò una interrogazione perché non possiamo consentire che tutto il comprensorio servito da questa ambulanza (Villafranca Rometta Saponara Spadafora), che peraltro nel periodo estivo triplica il numero degli abitanti, debba correre questo rischio che, per le emergenze tempo/dipendenti, in assenza di una valutazione medica, può significare mettere a rischio la vita dei cittadini. Noi non ci stiamo!”