14 Luglio 2024 - 22:40

De Luca: “NO licenziamenti, fine di spreco di denaro pubblico della vecchia politica”

Dichiarazioni dell’on. De Luca candidato a sindaco:

“Dopo decenni di clientelismo, sprechi e spartizioni, sulle aziende  partecipate Bramanti ed i suoi sponsor  dovrebbero avere la decenza di tacere. Invece fanno terrorismo politico nel disperato tentativo di raccattare qualche voto. È falso attribuirmi l’intenzione di voler procedere a licenziamenti che peraltro non avrebbero alcun senso sotto il profilo logico e giuridico. Ribadisco che nessun dipendente verrà mandato a casaSmantelleremo, invece, quegli inutili carrozzoni che hanno consentito alla vecchia politica, oggi rappresentata da Bramanti, di sprecare denaro pubblico con incarichi dirigenziali e consulenze, ma soprattutto con i lavori di somma urgenza affidati alle ditte amiche dei potenti di turno. Se ne facciano una ragione: per i politici la pacchia è finita; per i lavoratori ci saranno invece più garanzie e più dignità. 
Il professore Bramanti può approfondire l’argomento con il suo padrone politico Francantonio Genovese, che già in passato si è contraddistinto per aver individuato le giuste soluzioni finalizzate ad inserire nelle società partecipate personale senza concorso e sulla base della semplice appartenenza politica. Il Comune e  le partecipate non sono l’IRCCS dove il direttore scientifico fa il padre padrone e decide il destino di tutto e di tutti.”