25 Giugno 2024 - 01:49

Elezioni Europee: “Sud chiama Nord” a Messina si conferma primo partito col 29%

Alle elezioni europee a Messina, il movimento “Sud chiama Nord” si è confermato come il primo partito, ottenendo il 29,10% dei voti. Nonostante questo successo a livello locale, il movimento non è riuscito a raggiungere l’obiettivo dichiarato dal leader Cateno De Luca, cioè ottenere 150.000 voti e superare la soglia di sbarramento del 4% a livello nazionale per entrare in Parlamento Europeo.

A Messina, “Sud chiama Nord” (che per l’occasione si è presentato sotto le insegne di “Libertà”) ha mantenuto un risultato simile a quello delle elezioni politiche precedenti, dove aveva ottenuto il 31,8%. Questo risultato sembra premiare l’amministrazione di Federico Basile. In termini di preferenze individuali, Cateno De Luca ha raccolto un totale di 17.294 voti nel capoluogo e 37.971 voti in tutta la provincia.

Risultati degli altri partiti

Fratelli d’Italia si è posizionato al secondo posto con il 14,32%, leggermente in calo rispetto al 15,83% delle politiche del 2022. Il Partito Democratico ha fatto un significativo balzo in avanti, raggiungendo il 13,76%, mentre Forza Italia ha ottenuto il 12,99%, guadagnando cinque punti percentuali rispetto alle precedenti elezioni politiche.

Il Movimento 5 Stelle ha subito un netto calo, scendendo all’11,39% rispetto al 17% delle politiche, posizionandosi come quinto partito in città. La Lega, invece, ha registrato un aumento, passando dal 3,07% delle politiche al 7,79%. L’Alleanza Verdi-Sinistra ha raggiunto il 4,95%, mentre la coppia Renzi-Calenda ha avuto un pessimo risultato: Stati Uniti d’Europa ha ottenuto l’1,87% e Azione l’1,54%.

Preferenze individuali

Per quanto riguarda le preferenze individuali a Messina, Cateno De Luca ha ottenuto il maggior numero di voti in “Libertà”, seguito da Laura Castelli con 8.743 preferenze. In Fratelli d’Italia, la messinese Elvira Amata ha raccolto 3.043 voti, dietro solo alla presidente del Governo, Giorgia Meloni, con 6.112 voti. Nel Partito Democratico, Maria Flavia Timbro ha ottenuto un ottimo risultato con 3.419 preferenze. In Forza Italia, Bernadette Grasso ha chiuso con 3.375 voti, mentre nel Movimento 5 Stelle, Giuseppe Antoci è stato il più votato tra i messinesi con 3.883 preferenze. Nino Germanà è stato il più votato nella Lega con 2.690 voti.

Risultati in provincia di Messina

Anche nella provincia di Messina, “Libertà” (Sud chiama Nord) è risultato il primo partito con il 22%, seguito da Forza Italia con il 20,31%. Fratelli d’Italia ha ottenuto il 18,21%, il Partito Democratico il 12,09%, il Movimento 5 Stelle il 10,29% e la Lega l’8,29%