20 Maggio 2024 - 11:09

Emergenza Idrica a Messina: Il Sindaco Basile Assicura Ripristino e Smentisce Accuse

L’acqua è tornata a scorrere nelle case di Messina dopo un’interruzione causata da un guasto alla Centrale Torrerossa-Bufardo. Il sindaco Federico Basile ha annunciato che il ripristino dell’erogazione idrica è in corso, con alcune eccezioni per alcune zone specifiche.

“L’acqua è già in distribuzione da ieri, domenica 17 settembre, nella zona SUD e centro, mentre dalle prime ore di stamani è ripresa la distribuzione nel centro NORD, fatta eccezione per Torre Faro, Paradiso e Annunziata alta, e i villaggi collinari di Castanea e Massa che riceveranno l’erogazione di acqua al massimo nel pomeriggio di oggi lunedì 18 settembre,” ha dichiarato il sindaco Basile.

Il sindaco ha voluto affrontare alcune notizie stampa riguardo all’operato della società AMAM in merito a questa emergenza. Ha sottolineato che AMAM e il Comune di Messina hanno sempre reagito tempestivamente alle emergenze idriche, impegnandosi al massimo per garantire il ripristino della distribuzione idrica nel minor tempo possibile.

“In quest’ultima circostanza, abbiamo attivato immediatamente tutte le procedure necessarie e indispensabili per far fronte all’emergenza, dal COC operativo 24 ore su 24 ai punti di distribuzione dell’acqua tramite autobotti della società AMAM in varie zone della città, insieme a un servizio di segnalazione emergenze attivo 24 ore su 24,” ha affermato il sindaco.

Il sindaco Basile ha inoltre spiegato che, quando si verificano interruzioni nell’erogazione dell’acqua, spesso queste non sono dovute a inadempienze gestionali della società AMAM, ma possono essere causate da condizioni meteo avverse. In questi casi, l’amministrazione comunale si impegna a intervenire prontamente per risolvere l’emergenza.

Il sindaco ha anche sottolineato gli sforzi compiuti per garantire l’acqua a cittadini, strutture sanitarie e commercianti durante l’interruzione dell’erogazione. Ha assicurato che stanno lavorando su interventi strutturali per mitigare futuri disagi e cercando nuovi pozzi e fonti d’acqua.

Infine, il sindaco Basile ha rilevato che, contrariamente a quanto suggerito da alcune voci, l’erogazione di acqua a Messina è aumentata dal 2018, secondo dati verificabili. Ha concluso affermando che le polemiche e le dimissioni in seno all’AMAM non servono al buon funzionamento dell’attività e sono prive di senso.