15 Giugno 2024 - 19:58

Europee 24, Bandecchi e Alli: AP discriminata e censurata dai media. Gravissimo, ci rivolgeremo al Presidente della Repubblica

“Continua la gravissima e antidemocratica censura nei confronti di Stefano Bandecchi e Alternativa Popolare – PPE, inaccettabile in uno Stato democratico. Scriveremo oggi una lettera dettagliata all’unico vero garante della democrazia, il Presidente Mattarella”, così in una nota il Segretario ed il Presidente di Alternativa Popolare – PPE Stefano Bandecchi e Paolo Alli, che proseguono: “come succede su quasi tutte le testate nazionali da mesi, oggi è stato il turno del maggiore quotidiano italiano, il Corriere della Sera, che ancora una volta ha pubblicato un articolo sulle liste partecipanti alle elezioni europee citando tutti i partiti tranne Alternativa Popolare – PPE.

Da settimane è noto che AP è in campo in tutte le circoscrizioni, ma i media nazionali ci ignorano e ci oscurano. I sondaggisti non ci sondano e, se ci sondano, i giornali non pubblicano il dato rilevato su AP.”.

Ciò che sta avvenendo, sulla scia del tentativo di estrometterci dalle elezioni, è violenta censura, un vero e proprio oscuramento, molto sospetto visto che TUTTI i media nazionali fanno a gara per nasconderci. Questa è democrazia? La libertà di stampa vale solo per i forti e potenti? Esiste una stampa libera dai diktat della politica??

Faremo valere le nostre ragioni e i nostri diritti scrivendo all’unico vero garante della nostra democrazia, il Presidente Mattarella, e denunceremo a tutti gli enti preposti, a partire da AgCom, la vergognosa e preoccupante censura cui siamo regolarmente sottoposti” concludono Alli e Bandecchi.