14 Luglio 2024 - 12:36

Finto Carabiniere e Falso Avvocato Truffano e Rapinano un’Anziana: Arrestati dai Veri Militari Dopo Fuga nelle Campagne

Due individui di origine campana sono stati arrestati dai Carabinieri di Sant’Agata di Militello dopo aver perpetrato una truffa ai danni di un’anziana pensionata di Militello Rosmarino. La vicenda ha avuto inizio con una telefonata da parte di un finto Carabiniere, il quale ha ingannato la donna facendole credere che suo figlio fosse coinvolto in un incidente stradale e detenuto in caserma. Successivamente, un falso avvocato insieme al suo complice si è presentato alla casa della vittima, chiedendo di riscuotere gioielli in cambio della risoluzione dell’incidente inventato.

La donna, intimorita e desiderosa di risolvere la situazione, ha raccolto i suoi gioielli per consegnarli ai truffatori. Tuttavia, sospettando dell’inganno, ha cercato di ritirarsi in casa proprio mentre uno dei malviventi stava per raggiungerla. Quest’ultimo le ha strappato il sacchetto con i gioielli e ha fuggito insieme al complice a bordo di un’utilitaria. Fortunatamente, la vittima ha immediatamente segnalato l’accaduto al numero di emergenza 112, permettendo ai Carabinieri di avviare una rapida operazione di ricerca.

L’utilitaria abbandonata sulla strada provinciale di Militello Rosmarino, presumibilmente a causa di una foratura, è stata trovata grazie alle ricerche iniziate. Testimoni hanno poi indicato la direzione di fuga dei due criminali, che sono stati avvistati a piedi nelle campagne circostanti. Uno dei due è stato bloccato dalla pattuglia della Stazione di Militello Rosmarino, mentre l’altro è stato intercettato più tardi a bordo di un pullman diretto verso Messina, nel Comune di Alcara Lì Fusi (ME).

Entrambi i truffatori sono stati arrestati e, su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, sono stati ristretti nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.