20 Maggio 2024 - 10:42

Giornata contro l’omolesbobitransfobia, Arcigay Makwan Messina: dal Ministro nessuna circolare alle scuole per promuovere azioni di contrasto

In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia, giornata riconosciuta da Unione Europea e Nazioni Unite, indetta con la risoluzione del Parlamento Europeo del 26/04/07, che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno, le associazioni LGBT+, Arcigay Makwan Messina rileva con preoccupazione e sgomento l’assoluta latitanza del Nostro Governo, latitanza che, oltre a offendere i valori della nostra Costituzione, infrange anche le direttive e le raccomandazioni dell’Unione Europea.
Infatti, ogni anno, fin dal 2007, a seguito della predetta risoluzione del Parlamento Europeo, il Dicastero dell’Istruzione ha inviato una circolare per invitare le istituzioni scolastiche – di ogni ordine e grado – a promuovere azioni educative e formative, per contrastare le discriminazioni legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere.
In allarmante discontinuità con quanto accaduto in precedenza e in linea con la politica dell’attuale Governo, il Ministro dell’Istruzione e del Merito quest’anno non ha inviato alcuna circolare alle scuole, ritenendo evidentemente – sia il Ministro che il Governo tutto – che i diritti e la dignità non spettino a tutta la cittadinanza, esprimendo così un’inquietante volontà di esclusione che potrebbe avallare o fomentare discriminazione e stigma nei confronti delle persone gay, lesbiche, transgender, bisessuali, intersessuali.
Si tratta di un silenzio “assordante”, soprattutto se contestualizzato nell’ambito delle politiche repressive e persecutorie promosse dalla maggioranza di governo sia a livello sociale che culturale.
Ci aspettiamo che la nostra indignazione e la nostra preoccupazione siano condivise da cittadine, associazioni, movimenti e partiti che vogliano garantire il pieno ed equo esercizio dei diritti civili da parte delle persone LGBTQIA*.