15 Giugno 2024 - 20:21

Giovane messinese arrestato per droga: scoperto sofisticato sistema di sorveglianza

Nel contesto di un’operazione antidroga pianificata, i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno arrestato in flagranza di reato un giovane di 28 anni di Messina, già noto alle autorità per detenzione di sostanze stupefacenti.

Negli ultimi giorni, i Carabinieri delle stazioni di Messina Tremestieri e Giampilieri avevano sotto osservazione la residenza del giovane. L’eccessivo afflusso di persone, soprattutto giovani conosciuti come consumatori di droga, rilevato durante i servizi di sorveglianza, ha sollevato il sospetto tra i militari riguardo a un’attività di spaccio all’interno della casa in questione. Basandosi sugli elementi investigativi raccolti, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione nell’appartamento del sospettato ieri pomeriggio.

Durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno scoperto e sequestrato 10 grammi di crack e 20 grammi di cocaina nascosti abilmente in un mobile della cucina, insieme a strumenti di pesatura e materiale presumibilmente utilizzato per il confezionamento della droga. È stato inoltre rinvenuto un sistema di videosorveglianza sofisticato, apparentemente utilizzato dal giovane per eludere eventuali controlli delle forze dell’ordine.

Il giovane è stato arrestato e portato in caserma per le procedure di rito. Dopo il completamento delle formalità, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria. La droga sequestrata è stata inviata al R.I.S. di Messina per ulteriori analisi di laboratorio.