23 Maggio 2024 - 23:46

Il futuro dell’ex Sanderson di Pistunina a Messina: interrogazione dell’on. De Leo al Governo Schifani

L’onorevole Alessandro De Leo ha presentato un’interrogazione al Governo Schifani riguardo al futuro dell’ex Sanderson di Pistunina a Messina, come annunciato durante un intervento in aula il 10 aprile scorso.

L’area ex Sanderson è stata definita come una vera e propria bomba ecologica, caratterizzata da un accumulo di rifiuti speciali, inclusi fusti di oli minerali e sostanze simili a petrolio, oltre a una significativa presenza di eternit. Questo degrado è il risultato di anni di abbandono e disinteresse istituzionale, con l’area circostante popolata da residenze, attività commerciali e situata a breve distanza dal mare.

L’onorevole De Leo ha evidenziato le iniziative intraprese solo sulla carta nel corso degli anni, dalla bonifica incompleta avviata nel 2012, alla proposta di trasferire l’area al Comune di Messina con un finanziamento di 25 milioni di euro per la bonifica e la valorizzazione del sito, fino all’idea di creare una nuova cittadella fieristica.

Nell’interrogazione, De Leo chiede chiarimenti sullo stato dell’iter procedurale per l’affidamento del Servizio di Architettura ed Ingegneria per la realizzazione di un polo fieristico e congressuale denominato “U Locu da Fera”, e più in generale sui piani del Governo Schifani riguardo all’area.

“La città vuole conoscere l’iter progettuale e quale direzione si intenda perseguire”, afferma De Leo, sottolineando l’importanza di iniziative immediate per la bonifica e la messa in sicurezza dell’area, nonché i finanziamenti necessari per ulteriori interventi di valorizzazione, al momento non contemplati.