22 Giugno 2024 - 07:32

Il vino, ambasciatore della Sicilia, sul palcoscenico di Taormina SCIARM dal 26 al 27 marzo

Quattro le masterclass, dai bianchi del Versante Est dell’ Etna, tra passato e futuro, al Nero D’Avola ed alle sue sfaccettature territoriali, dalla vocazionalità del terroir Etna per il Nerello Mascalese con le bollicine alla scoperta del Mamertino DOC.

Ambasciatore della Sicilia, il vino protagonista a Taormina SCIARM, dal 26 al 27 marzo nella suggestiva cornice del palazzo trecentesco, Duca di Santo Stefano, sede della Fondazione “Giuseppe Mazzullo” e all’Hotel Excelsior. Organizzata da Sicilia da Gustare, in collaborazione con Pietro D’Agostino chef, patron de “La Capinera” e presidente di ACT, Associazione commercianti Taormina, a “Taormina SCIARM” (acronimo di sapori, cultura, innovazione, arte, riti e melting point) di scena il tour di emozioni dell’Isola tra sorsi e morsi.

Quattro le masterclass dedicate al vino con : domenica 26 h.17, 00 Palazzo Duchi di Santo Stefano : “ I bianchi del Versante Est, tra passato e futuro” con le aziende Biondi, Barone di Villagrande, Murgo, Gambino, Cantine Nicosia, Tenuta Mannino di Plachi, Terra Costantino. Relatori: Federica Milazzo e Salvatore Spampinato. Domenica 26 marzo, in contemporanea all’Hotel Excelsior protagonista la masterclass di “Il Nero D’Avola e le sue sfumature territoriali” con le aziende Baglio Bonsignore, Casa Grazia, Cristo di Campobello, Di Giovanna Wine, Feudo Maccari, Giasira, Gulfi, Mandrarossa, Ramaddini. Relatori: Carmelo Sgandurra e Roberto Raciti.

Lunedì 27 h.14, Palazzo Duchi di Santo Stefano appuntamento con la masterclass “Vocazionalità del terroir Etna per il Nerello Mascalese” con le bollicine di : Benanti, Cantine Russo, Destro, Firriato, Fratelli Lizzio, La Gelsomina, Murgo, Nicosia, Tenute Mannino di Plachi) Relatori: Gregorio Calì e Roberto Raciti.
Lunedì 27 h.17,00 all’Hotel Excelsior , la masterclass :“Identità territoriale, alla scoperta del Mamertino DOC”, verticale di Gaglio Vignaioli. Relatrice Cettina Lanzafame, Delegata Onav Messina

Alle Master si accede attraverso l’acquisto di un ticket per ogni singola masterclass del costo di € 25,00

Una masterclass sarà dedicata all’olio, viaggio tra le tante varietà di oli ed extravergini siciliani, a cura di Accademia Val Paradiso (TICKET € 10,00)
Una inedita masterclass dedicata al caffeè con la degustazione di due Speciality Coffè Moak guidata da Marco Poidomani, campione Italiano 2023 di Coffee in Good Spirits. Ed anche 1 masterclass dedicate alla pasta con lo chef Giuseppe Biuso ed alla pizza con Vincenzo Iannucci e pizzaioli Fip. (Ingresso Gratuito a chi ha già acquistato il ticket evento)
Centrali i due convegni con esperti del settore. Domenica 26 marzo alle h.10,00 “Turismo enogastronomico: dall’esperienza emozionale a volano di sviluppo economico della Sicilia nei prossimi anni”. Il 27 alle 10,00 con “l“turismi” dell’Isola, plusvalore per il brand Sicilia”.
La Sicilia di SCIARM vedrà la partecipazione attiva del mondo scolastico con i docenti e gli studenti dell’Istituto Alberghiero “Salvatore Pugliatti” di Taormina e la Scuola Superiore Professionale Euroform con la preziosa collaborazione di Confapi, Unione Alimentari, FIP (Federazione italiana Pizzaioli, APCI (associazione professionale cuochi), Associazione Albergatori Taormina, Onav Etna, l’Enoteca Regionale Siciliana Sicilia Orientale, Expo Coffee Break, Enjoy Coffee Break,Radio Time e Radio Time ’90.