25 Giugno 2024 - 00:31

La triangolazione del narcisista patologico nei rapporti sentimentali

Nelle relazioni con un narcisista patologico, la triangolazione è una tattica manipolativa comune utilizzata per mantenere il controllo, alimentare il proprio ego e creare tensioni nel rapporto. Questa forma di abuso emotivo coinvolge l’introduzione di una terza persona o di un elemento esterno nella relazione, generando gelosia, insicurezza e confusione nel partner. Esaminiamo più da vicino la triangolazione del narcisista patologico nei rapporti sentimentali.

Cos’è la Triangolazione?

La triangolazione è una strategia manipolativa utilizzata dal narcisista patologico per creare tensioni e instabilità nella relazione. Coinvolge l’introduzione di una terza persona, reale o immaginaria, o di un elemento esterno nella dinamica della coppia. Questo può includere flirtare con altre persone, paragonare il partner a ex o idealizzare persone esterne per mettere in dubbio il valore e la stabilità del rapporto attuale.

Come Funziona nella Pratica?

Il narcisista patologico utilizza la triangolazione per vari scopi:

  1. Generare Gelosia e Insicurezza: Introdurre una terza persona o un elemento esterno nella relazione alimenta la gelosia e l’insicurezza nel partner, spingendolo a competere per l’attenzione e l’affetto del narcisista.
  2. Mantenere il Controllo: Il narcisista sfrutta le tensioni generate dalla triangolazione per mantenere il controllo sulla situazione e sul partner, alimentando il proprio senso di potere e superiorità.
  3. Alimentare l’Ego: Il narcisista trae piacere dal vedere il partner ansioso e incerto, poiché ciò conferma il proprio senso di auto-importanza e dominio.
  4. Creare Dipendenza Emotiva: La triangolazione può creare una dipendenza emotiva nel partner, spingendolo a cercare disperatamente l’approvazione e l’affetto del narcisista per sentirsi degni di amore e attenzione.

Effetti Devastanti sulla Vittima

La triangolazione ha effetti devastanti sulla vittima, tra cui:

  1. Gelosia e Insicurezza: La vittima può sentirsi costantemente in competizione con altre persone per l’attenzione e l’affetto del narcisista, alimentando gelosia e insicurezza.
  2. Confusione e Disorientamento: La presenza di una terza persona o di un elemento esterno nella relazione può confondere il partner e farlo dubitare della validità del proprio rapporto e delle proprie percezioni della realtà.
  3. Bassa Autostima: Essere costantemente confrontati con altre persone o idealizzazioni esterne può minare la fiducia e l’autostima del partner, facendolo sentire inadeguato e indesiderato.
  4. Dipendenza Emotiva: La triangolazione può creare una dipendenza emotiva nel partner, spingendolo a cercare disperatamente l’approvazione e l’affetto del narcisista per sentirsi degni di amore e attenzione.

Come Affrontare la Triangolazione

Affrontare la triangolazione in una relazione con un narcisista patologico può essere estremamente difficile, ma ci sono alcune strategie che possono essere utili:

  • Riconoscere la Manipolazione: Essere consapevoli della triangolazione come una forma di abuso emotivo è il primo passo per affrontarla in modo efficace.
  • Stabilire Confini Chiari: Imporre confini sani e comunicare chiaramente i propri bisogni e le proprie aspettative è fondamentale per proteggere se stessi dalla manipolazione emotiva del narcisista.
  • Cercare Supporto: Parlare con amici, familiari o professionisti può offrire sostegno e prospettive esterne sulla situazione, aiutando a confermare la propria realtà e a trovare modi per affrontare la triangolazione.

In conclusione, la triangolazione è una tattica manipolativa utilizzata dal narcisista patologico per creare tensioni e instabilità nella relazione. Affrontare questa forma di abuso richiede fermezza, chiarezza e autodeterminazione, oltre al supporto esterno da parte di altre persone per preservare la propria salute mentale e il proprio benessere emotivo.