La WineInLove della Cantina Fazio tra eleganza e degustazioni gourmet

Anche la Cantina Fazio brinda alla Festa degli Innamorati. La Casa Vinicola ericina in partnership con nove ristoranti d’Italia per un San Valentino indimenticabile.

Una cena memorabile quella promessa in occasione della Festa degli Innamorati da Casa Vinicola Fazio in partnership con la ristorazione più preparata. Da Nord a Sud, i maestri dell’arte culinaria sono pronti a soddisfare i palati anche più esigenti con portate classiche e gourmet sapientemente abbinate alle prestigiose etichette della Cantina ericina, per una WineInLove indimenticabile. Non una semplice ricorrenza, ma un dono a sé stessi, riflesso in un calice della tradizione enologica siciliana.
A Milano in un’atmosfera calda e avvolgente, tra i fornelli del Ta Hua, lo Chef Chau proporrà una “Hong Kong experience”, raffinata e specializzata nel vero dim sum, in perfetta sintonia con la fragranza del Gabal Nero d’Avola o la freschezza del Aegades Grillo.
Colori diversi per l’amore celebrato a Roma da Siciliainbocca in Prati, con l’autentica enogastronomia siciliana: dall’arancino alla Norma alla tartare di gamberi, dal calamaro ripieno al semifreddo al pistacchio, una passione a tutto tondo elaborata dallo Chef Lucia Scibilia.
La poesia dei sensi prosegue tra le stelle della Sicilia. Pasta fresca e gustose pizze cotte nel forno a legna sono solo alcune delle specialità di Michele Marino nella sua trattoria Scibilia a San Pier Niceto, in provincia di Messina. Nella stessa provincia, c’è posto anche da Pani e Cumpanaggiu, locale caratteristico di Patti con rinomata esperienza nella scelta delle materie prime, rigorosamente a km 0. Sospesa tra cielo e mare invece è la Corte dei Principi, incastonata nella collina di San Martino, e dove tutto freme per la Cena d’amore pensata dallo chef Nunzio Maiorana e allietata da musica soft.
La WineinLove di Fazio garantisce un’esplosione di sapori gourmet anche tra i vicoli del centro storico di Palermo: le pizze pregiate della Trattoria Bellini da una parte, l’eccellenza mediterranea nella Locanda del Gusto dall’altra.
Cibo e vino si incontrano amabilmente lungo la costa trapanese, con le migliori ricette di pesce abbinate al Grillo Aegades, protagonisti delle tavole del Ristorante La Pepita in compagnia di Gianni Ferrante. Il bouquet aromatico della Doc Erice allieterà il menù alla carta proposto da Rocco Di Marzo nel suo Stravento, tra innovazione e tradizione: dagli gnocchetti saltati al pesto verde affogati in brodo di crostacei alla triglia confit con farcia mediterranea e salsa agli agrumi, queste e altre delizie servite sotto la leggera brezza marina che soffia sulla punta occidentale dell’isola.
Nove ristoranti, un unico comune denominatore: l’eleganza enologica della Cantina Fazio, che accompagnerà ogni istante di condivisione, alla scoperta di sé stessi. Un viaggio multisensoriale che nei sopracitati locali avrà inizio con un buon calice di Nerello mascalese Rosè Extra Dry e proseguirà tra piatti ad hoc, menù dedicati, e brindisi al sentimento più antico del mondo: l’amore.
“Il connubio tra cibo e vino è indissolubile. – dichiara Lilly Fazio, volto della Casa Vinicola Fazio – È sempre importante saper scegliere, senza rinunciare all’eleganza, ancor di più in un’occasione come quella di San Valentino. Le nostre etichette sono identitarie, punto di riferimento nell’enologia siciliana, apprezzata sia in Italia che all’estero. Si dice che il momento migliore della giornata è una persona, siamo felici di essere i partner di un momento così speciale”.
Da anni ormai San Valentino fa coppia fissa con la ristorazione, un trend di settore in continua crescita, con numeri vicini a quelli del periodo pre-Covid. Nel 2023 più di 5 milioni di italiani hanno festeggiato il 14 febbraio in uno degli oltre 130.000 ristoranti del Paese: questi alcuni dei dati diffusi da FIPE, la Federazione italiana Pubblici Esercizi. Un’iniezione di fiducia che fa bene a tutto il segmento (e non solo!).