25 Giugno 2024 - 00:47

Malattie infettive prevenibili mediante vaccinazione: convegno e campagna di sensibilizzazione per le scuole, organizzata dall’Asp di Messina

Il direttore dell’unità operativa complessa Spem (servizio, sanità, epidemiologia e medicina preventiva) dell’Asp di Messina Salvatore Sidoti, in accordo con Custodia Antinoro che dirige l’Unità operativa di Comunicazione dell’azienda, ha organizzato un incontro per approfondire i temi legati all’importanza delle vaccinazioni e dei corretti comportamenti e stili di vita nella prevenzione delle malattie trasmissibili. Il convegno intende promuovere una campagna di sensibilizzazione destinata agli studenti delle prime quattro classi del Liceo Regionale “Ciro Michele Esposito” di S. Stefano di Camastra (Me) agli Istituti Tecnico Turistico e Professionale Alberghiero dell’IIS Alessandro Manzoni di Mistretta (Me). L’evento si terrà domani 30 aprile, dalle ore 9.00 alle 13.00, nel Cineteatro “Glauco” di S. Stefano di Camastra. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare all’incontro sulla sensibilizzazione e l’informazione delle malattie prevenibili mediante la vaccinazione.
Dopo i saluti istituzionali del commissario straordinario dell’ Asp di Messina Giuseppe Cuccì, interverranno il sindaco di Santo Stefano di Camastra Francesco Re, il sindaco di Mistretta Sebastiano Sanzarello, la dirigente scolastica dell’IIS “Alessandro Manzoni” Maria Grazia Antinoro, il dirigente scolastico del Liceo regionale “Ciro Michele Esposito” Calogero Antoci e il direttore del Distretto Sanitario di Mistretta Bruno Natale. Si svolgerà poi una prima sessione del convegno su ‘Vaccini e Prevenzione, un binomio a tutela della salute’, che sarà moderata dal direttore dell’Uoc Spem dell’Asp Salvatore Sidoti, e alla quale parteciperanno la responsabile Uo Coordinamento territoriale professioni sanitarie Domenica Centorrino, il dirigente ginecologo del consultorio di Santo Stefano di Camastra Francesco Caputo, la dirigente medico Spem di Patti Smeralda D’Amato. Alle 11,30 si svolgerà una seconda sessione del convegno su ‘Proteggere la salute, una questione di stile’, che sarà moderata dalla responsabile Uo dell’Asp Comunicazione Custodia Antinoro, e alla quale parteciperanno il presidente della sezione comunale di Mistretta Avis Sebastiano Chiella e il referente di Rete civica della salute del Distretto Sanitario Mistretta, Cetty Catanzaro.
“Le malattie infettive – spiega il commissario straordinario Giuseppe Cuccì – sono causate da agenti patogeni, come virus, batteri, funghi o parassiti, che possono entrare nel nostro organismo e provocare diverse patologie più o meno gravi. Grazie all’avanzamento della medicina e della ricerca scientifica, molte di queste malattie sono ora prevedibili e prevenibili attraverso la vaccinazione. I vaccini sono preparati contenenti parti o frammenti di agenti patogeni attenuati o inattivati, che vengono somministrati al nostro organismo per stimolare la produzione di anticorpi e rendere il sistema immunitario in grado di difendersi contro un possibile attacco del patogeno. Grazie alla vaccinazione, molte malattie infettive come la poliomielite, il morbillo, la varicella, l’epatite B e molte altre, sono diventate sempre più rare e controllate. Ciò dimostra l’importanza della prevenzione e della vaccinazione per la salute pubblica, poiché non solo protegge l’individuo vaccinato, ma anche l’intera comunità, riducendo la diffusione del patogeno e il rischio di epidemie. Tuttavia, è importante ricordare che la vaccinazione è un atto responsabile nei confronti non solo della propria salute, ma anche della salute degli altri, soprattutto nei confronti di coloro che non possono essere vaccinati per motivi di salute. Per questo motivo, è fondamentale continuare a sottoporsi alle vaccinazioni raccomandate e ad informarsi correttamente sui benefici e sulla sicurezza dei vaccini, per garantire una protezione efficace e duratura contro le malattie infettive”.