14 Luglio 2024 - 06:25

Mancuso: Emergenza rifiuti sui Colli, denuncia del M5S

Una delle aree più belle e caratteristiche della città è sommersa dalla spazzatura, con cumuli di immondizia abbandonati sull’erba, nelle piazzole di sosta e ai bordi delle strade. A denunciare lo stato di degrado e di incuria in cui versa l’area attrezzata demaniale di Musolino è la consigliera della VI Circoscrizione del Movimento 5 Stelle, Francesca Mancuso, che in una nota indirizzata al sindaco Cateno De Luca, all’assessore Dafne Musolino e ai vertici di MessinaServizi Bene Comune chiede l’immediata rimozione della spazzatura e l’installazione di specifici cassonetti blindati che rendano difficoltoso l’assalto degli animali selvatici ai rifiuti.

«Vista la totale mancanza di contenitori e cestini – spiega l’esponente pentastellata – i visitatori incivili si sentono in diritto di abbandonare i sacchetti dell’immondizia ai bordi della carreggiata, deturpando l’ambiente e trasformando il “polmone verde” dei Colli in una pattumiera a cielo aperto. La presenza di grandi quantità di rifiuti, inoltre, attira sul posto volpi e cinghiali, attratti dai resti di pic-nic e scampagnate».

«L’eliminazione dei portarifiuti, in passato, si è ritenuta necessaria proprio per evitare “attacchi notturni” da parte degli animali selvatici: una soluzione che però non consente di mantenere il decoro dell’area. A tal fine – prosegue Francesca Mancuso –  sarebbe opportuno installare in loco appositi cassonetti blindati per la differenziata, destinati all’umido e dotati di maniglie, proprio per fermare le scorribande degli animali. Una soluzione che è già stata adottata di recente in Trentino Alto Adige, con la sistemazione di 100 contenitori rinforzati per impedire agli orsi di frugare fra i rifiuti».