19 Giugno 2024 - 05:19

Messina, 48enne arrestato per Corse Clandestine di Cavalli

Nella notte del 14 marzo, un messinese è stato arrestato dalla Polizia di Stato per aver partecipato a una corsa clandestina di cavalli in via degli Agrumi, nel Rione San Filippo. L’uomo, sorpreso mentre guidava un calesse trainato da un cavallo, stava gareggiando in una competizione non autorizzata.

L’intervento è avvenuto grazie ai servizi intensificati disposti dal Questore Annino Gargano per prevenire e controllare il fenomeno delle corse clandestine su strade pubbliche. Gli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti sono intervenuti al termine della gara, che aveva attirato circa un centinaio di persone, principalmente a bordo di motocicli, che incitavano i cavalli con clacson e urla.

Alla vista della Polizia, si è scatenato un fuggi fuggi generale, soprattutto tra i motociclisti che affiancavano i cavalli a velocità sostenuta. Gli agenti sono riusciti a identificare e denunciare i fantini e i proprietari dei cavalli, i quali sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina per aver partecipato alla competizione illegale, mettendo a rischio sia la sicurezza pubblica che l’integrità degli animali.

Uno dei fantini, un quarantottenne messinese, è riuscito inizialmente a fuggire a bordo di un motociclo. Tuttavia, gli agenti della Squadra Mobile lo hanno riconosciuto e le immagini registrate dalla Polizia Scientifica hanno confermato la sua identità. Questo individuo, già affidato in prova ai servizi sociali, è stato segnalato ai magistrati dell’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Messina, che hanno sospeso la misura dell’affidamento ritenendola incompatibile con il suo comportamento.

Nella giornata di ieri, l’uomo è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile e, dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale di Messina.