23 Maggio 2024 - 23:33

Messina, Anna Maria Bernini: “creare un Erasmus Italiano, intervenire su classi di laurea e gruppi disciplinari” [VIDEOINTERVISTA]

“Per ridurre il gap tra Università del Nord e del Sud a mio avviso occorre creare una sorta di Erasmus italiano per garantire una mobilità degli studenti dal Sud al Nord e viceversa dando una doppia qualificazione facendo in modo che gli atenei coordino le offerte formative e gli studenti si possano trasferire. Tutto questo accompagnato a Borse di studio e a residenze universitarie che stiamo già implementando, abbiamo messo 500 mln sulle Borse di studio, 300 mln sulle residenze universitarie e continueremo a farlo. La mobilità anche in questo caso deve essere sostenibile, bisogna che gli studenti che non possono permettersi un ciclo di studi fuori dalla loro Regione di residenza siano supportati. L’Erasmus italiano è secondo me l’unico modo per poter drenare il gap tra Nord e Sud.” “Bisogna prima di tutto valutare i risultati che presentano dei margini di miglioramento, secondo me è necessario anche un intervento sulle classi di laurea e sui gruppi scientifici disciplinari per valorizzare tutto il comparto”. Lo ha detto il ministro dell’Università e della ricerca Anna Maria Bernini durante l’inaugurazione dell’anno accademico all’Università di Messina rispondendo alla nostra domanda se intendeva intervenire perche nonostante le lauree abilitanti siano legge, tutt’ora continuano i tirocini e gli esami di Stato adesso chiamati di abilitazione. L’ecosistema della formazione – prosegue Bernini – ma si deve andare avanti. Non deve essere il mondo ad adattarsi all’offerta Universitaria ma il contrario”.