25 Giugno 2024 - 00:24

Messina, controlli dei Carabinieri: 16 denunce e 10 segnalazioni per droga e furto di energia elettrica

Nella costante lotta contro l’illegalità e per garantire la sicurezza dei cittadini, i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno condotto ieri una serie di controlli straordinari su tutto il territorio della zona sud del capoluogo peloritano. L’obiettivo principale era prevenire e reprimere ogni forma di illegalità, oltre a verificare il rispetto delle norme del Codice della Strada.

Durante i controlli, che hanno interessato sia il giorno che la notte, sono state fermate e controllate circa un centinaio di persone e una cinquantina di veicoli. Numerose violazioni al Codice della Strada sono state rilevate, incluso comportamenti pericolosi per la sicurezza stradale.

Le azioni dei Carabinieri hanno portato a sette denunce per guida in stato di ebbrezza, rifiuto di test alcolici e guida senza patente con recidiva. Inoltre, tre persone sono state denunciate per il porto abusivo di coltelli e oggetti atti ad offendere.

Nell’ambito della lotta contro lo spaccio di droga, un individuo di 50 anni è stato denunciato per traffico illecito di sostanze stupefacenti, trovato in possesso di cocaina e marijuana. Inoltre, 10 persone sono state segnalate per il consumo di droghe, avendo addosso dosi di marijuana, hashish e cocaina destinate all’uso personale. Tutte le sostanze sono state sequestrate per le analisi di laboratorio.

Infine, nell’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori, cinque persone sono state denunciate per furto aggravato di energia elettrica. I Carabinieri hanno scoperto che tali individui avevano alterato i contatori per ottenere energia elettrica dalla rete pubblica in modo fraudolento per il proprio fabbisogno domestico.

Questi controlli mirati dimostrano l’impegno costante delle forze dell’ordine nel contrastare l’illegalità e garantire la sicurezza della comunità.