22 Luglio 2024 - 15:43

Messina, “Estate Addosso” 2023: parte la terza edizione del progetto di Borse di Inclusione Sociale per i giovani messinesi

Dopo le prime due edizioni, torna per la terza volta il progetto sperimentale “Estate Addosso”, iniziativa promossa dal Comune di Messina in collaborazione con l’Azienda Speciale Messina Social City che prevede la selezione di 700 beneficiari per l’assegnazione di borse di inclusione sociale a giovani messinesi. Potranno presentare la domanda di partecipazione giovani di età compresa tra i 16 ed i 25 anni, residenti nel Comune di Messina e disoccupati o inoccupati da almeno un anno al momento della presentazione della domanda. L’istanza di partecipazione è riservata soltanto ad un solo (n.1) componente per nucleo familiare e potrà essere presentata a partire dal 21 luglio 2023 fino alle ore 23.59 dell’1 agosto 2023, registrandosi al link “lestateaddosso.comune.messina.it”. Per accedere alla piattaforma è necessario essere provvisti di SPID.
Ai soggetti selezionati nell’ambito del progetto verrà riconosciuta un’indennità mensile pari a € 600,00 lordi e saranno impiegati per 25 ore settimanali (distribuite su 5 giorni settimanali, compresi domenica e festivi) per un periodo complessivo di 2 mesi, anche non continuativi, presso enti pubblici e/o aziende pubbliche e private. I beneficiari saranno impiegati in vari settori quali, manutenzione del verde, trasporto di persone con veicolo leggero, informazione, promozione ambientale e del territorio, attività inserimento dati e transizione digitale, settore benessere, filiera agroalimentare ed altre aree. I criteri di selezione per la graduatoria, con i relativi indicatori di punteggio, sono visionabili sul sito www.messinasocialcity.it
“Per il terzo anno consencutivo proseguiamo con un progetto rivolto ai nostri giovani – commenta il sindaco Federico Basile – per offrire loro l’opportunità di fare un’esperienza lavorativa attraverso l’apprendimento di nuove specifiche competenze e di garantire al tempo stesso un percorso atto a favorire l’autostima garantendo un’autonomia personale ed economica”.